QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
VOLTERRA
Oggi 17°28° 
Domani 18°29° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
domenica 25 agosto 2019

Politica martedì 22 aprile 2014 ore 18:50

Ecologia, Europa e territorio: la Volterra di Guarnieri

La lista Civica Progetto per Volterra candida l'unica donna; e non risparmia dalle critiche nè gli ex alleati di Uniti per Vollterra nè il Pd di Paterni



VOLTERRA — Sabato 12 aprile si è tenuta la presentazione ufficiale di Sonia Guarneri, candidata a sindaco per Progetto per Volterra, scelta dalla lista civica per "l'indubbia professionalità in materia legale con specializzazione in analisi di bilancio, l'esperienza in Comunità Europea, prima in Lussemburgo e poi a Londra, l'intensa esperienza amministrativa appena vissuta".
Durante il suo intervento la candidata ha evidenziato "la necessità di dare finalmente a Volterra un'amministrazione virtuosa, che sappia ridurre l'enorme spesa corrente della macchina amministrativa per liberare le risorse necessarie a ridare impulso alla città, a partire da serie politiche di riqualificazione del patrimonio edilizio pubblico e privato".
“Occorre investire sulla raccolta differenziata - ha proseguito l'avvocato - sul modello dei Comuni virtuosi come Capannori, che sviluppando questo settore sono riusciti in pochi anni a costruire un modello di sostenibilità restituendo al territorio oltre dieci posti di lavoro nuovi".
“All'Amministrazione di Volterra - ha illustrato Guarnieri - serve soprattutto sviluppare la capacità di progettare in maniera selettiva, coordinata e coerente, per riuscire ad intercettare i finanziamenti dei bandi europei, evitando di disperdere in mille rivoli inconcludenti le poche risorse umane e finanziarie disponibili in questo periodo storico”. E' stato quindi posto l'accento sulla "necessità di riannodare i legami con le amministrazioni vicine, a partire dai Comuni dell'Unione Montana, mettendo a sistema tutte le professionalità disponibili".
Rispondendo alle domande delle giornaliste presenti, Guarnieri ha chiarito che "l'urgenza di nuovi parcheggi non si accorda con il miraggio di progetti faraonici destinati a non prendere mai vita, come quello del megaparcheggio sotterraneo a Docciola, recentemente vagheggiato dal Sindaco Buselli". “Lavorando su progetti di dimensioni medio piccole  da dislocare attorno al centro storico - secondo l'esponente della Lista Civica - è possibile restituire ai residenti e ai turisti numerosi posti auto già nell'arco di un quinquennio”.
Prima della presentazione di Guarnieri è intervenuto il capogruppo di Progetto Originario, Fabio Bernardini, ricapitolando la storia della lista civica e i cinque anni di esperienza consiliare, col passaggio dalla maggioranza all'opposizione "per mantenersi coerenti con il programma e i suoi principi ispiratori: trasparenza, correttezza, partecipazione e trasversalità". "La deriva smaccatamente a destra - scrive Progetto Per Volterra sul blog ufficiale - certificata dall'appoggio di Bassini, in dispregio alla promessa trasversalità, la logica di parte e una serie di episodi poco edificanti su cui sta ancora indagando la Procura della Repubblica hanno certificato il naufragio dell'esperienza della lista civica, Uniti per Volterra".
La Lista Civica parla di un "naufragio confermato da tutti gli indicatori sullo stato di salute della città, il cui declino è sicuramente proseguito in questi ultimi 5 anni, con la perdita progressiva di posti di lavoro, di servizi, di popolazione (siamo ormai scesi sotto la soglia degli 11.000 abitanti) e l'impoverimento complessivo".
Progetto per Volterra non risprmia neanche il Pd accusato di non aver "saputo cogliere dalla batosta delle ultime elezioni alcun reale insegnamento, allestendo in questa occasione un'operazione elettorale di pura restaurazione, il cui approdo, rigorosamente senza alternativa, è un candidato che fu delfino di Giovanni Brunale, sindaco fino ai primi anni '90; ben 25 anni fa". Fonte: Progetto per Volterra



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Cultura

Attualità

Attualità