Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 11:45 METEO:VOLTERRA19°33°  QuiNews.net
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
sabato 20 luglio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Raid israeliano sullo Yemen, i video delle esplosioni degli impianti di combustibile colpiti
Raid israeliano sullo Yemen, i video delle esplosioni degli impianti di combustibile colpiti

Attualità giovedì 21 marzo 2024 ore 19:00

Giani, "Al lavoro con Enel per gli investimenti"

Il piano di investimenti per prolungare fino a 30 anni le concessioni geotermiche è sul tavolo: "Ascolterò i sindaci, dobbiamo fare un passo avanti"



FIRENZE — Alla "Toscana Geotermica", l'evento svolto durante il Festival dell'identità toscana di Firenze, durante cui è stata allestita la mostra fotografica "Geotermia" di Fabio Sartori, il presidente Eugenio Giani ha ribadito la volontà di valorizzare la geotermia e potenziarne lo sfruttamento, con attenzione alla sostenibilità ambientale e alla tutela della salute.

"La geotermia è una risorsa pulita e da valorizzare, che copre il 34% del fabbisogno energetico della nostra Regione, dando inoltre alla Toscana una posizione di eccellenza nella fornitura di energia rinnovabile su scala nazionale - ha spiegato Giani - per questo stiamo portando avanti un dialogo serrato con chi fino a oggi questa energia ha saputo produrla ed adeguarla alle evoluzioni tecnologiche, ovvero Enel Green Power, che sta gestendo 34 centrali geotermiche".

Il dialogo è basato sul nuovo Decreto Energia varato dal Governo, che fissa al 30 Giugno la data ultima per presentare il piano pluriennale di investimenti per ottenere una proroga delle concessioni fino a 30 anni

"Per la Toscana è una grande responsabilità - ha aggiunto - occorre un piano di investimenti adeguato alle esigenze del territorio: saranno previsti interventi sia di mitigazione e aumento della sostenibilità ambientale, sia interventi finalizzati allo sviluppo. Ascolterò i sindaci e da qui a fine Giugno lavorerò con Enel per affinare il piano, in modo che la geotermia in Toscana compia un ulteriore passo in avanti".

"Se aggiungiamo al calcolo della potenza prodotta dalla geotermia anche quella prodotta da fotovoltaico, eolico ed idroelettrico, la Toscana produce con rinnovabili già oltre il 50% del proprio fabbisogno - ha concluso Giani - ma il nostro obiettivo è arrivare al 100% nel 2030".

E c'è apertura anche da parte di Enel stessa. "La geotermia toscana è una risorsa rinnovabile fondamentale per la transizione ecologica della Regione - ha detto Luca Rossini, responsabile Geotermia Enel Green Power - la nostra attività costituisce un’eccellenza nel mondo per le tecnologie utilizzate, gli standard ambientali e le frontiere di innovazione che apre nel settore delle rinnovabili. Ma la geotermia è anzitutto un fenomeno naturale, patrimonio della nostra Toscana, motivo per cui nella nostra azione poniamo un’attenzione prioritaria alla sostenibilità, con l’obiettivo di proseguire sulla via intrapresa dello sviluppo sostenibile della risorsa".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Terminati i lavori di ristrutturazione, l'ufficio postale riapre i battenti. Santi: " Fondamentale e importante servizio per la comunità"
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Adolfo Santoro

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità