QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
VOLTERRA
Oggi 12°26° 
Domani 11°24° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
giovedì 18 ottobre 2018

Attualità venerdì 02 dicembre 2016 ore 17:15

Messa in sicurezza della Sr68, c'è l'accordo

La cosiddetta "curva della morte"

Firmato l'atto per la realizzazione degli interventi sul tratto della Curva della Morte. Dalla Regione un milione e mezzo, dal Comune 300mila euro



FIRENZE — E' nero su bianco e firmato da tutte le parti l'accordo per la realizzazione degli interventi di messa in sicurezza del tratto della Sr 68 denominato Curva della Morte. L'atto è stato siglato in giornata a Firenze dall'assessore regionale alla viabilità Vincenzo Ceccarelli, i rappresentanti della Provincia di Pisa e del Comune di Volterra. 

In attuazione del Priim, la Regione ha stanziato un milione e 500mila euro (700mila nel 2017 e 800mila nel 2018) per l'intervento tra il chilometro 45+200 e il chilometro 46+200, al quale si aggiunge la compartecipazione del Comune di Volterra con 300mila euro.

Proprio il Comune assumerà la funzione di soggetto attuatore e stazione appaltante e darà corso alla realizzazione dell'intervento, secondo cronoprogramma dopo l'assunzione degli impegni di spesa.

"Abbiamo preso impegno di dare una risposta al Comune - ha commentato Ceccarelli - che si è fatto anche portatore di una sensibilizzazione della banca locale che interviene con 300mila euro che vanno ad aggiungersi al milione e mezzo della Regione. Andiamo a intervenire su quella che viene chiamata la curva della morte, credo che già questo dica quanto sia importante l'intervento. Anche in questo caso la collaborazione tra gli enti e la disponibilità della Regione ci consentirà di risolvere in parte o comunque intervenire in un punto particolarmente delicato migliorando la sicurezza stradale".

"Con questo intervento, che più volte abbiamo sollecitato e sul quale c’eravamo personalmente impegnati col comune di Volterra e i cittadini, molti dei quali utilizzano quotidianamente la Sr68, si potrà procedere a mettere in sicurezza uno dei tratti stradali più pericolosi della nostra area - hanno commentato i consiglieri regionali pisani del Pd Antonio Mazzeo, Alessandra Nardini e Andrea Pieroni -. Per questo, esprimiamo soddisfazione per l'accordo raggiunto, che prevede un importante investimento regionale sul nostro territorio e che è stato reso possibile dal lavoro congiunto e dalla sinergia tra le istituzioni. Auspichiamo che il cronoprogramma degli interventi proceda speditamente e che, una volta conclusi, la curva della morte resti solo un brutto ricordo".



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cultura

Spettacoli

Attualità