Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:30 METEO:VOLTERRA20°34°  QuiNews.net
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
domenica 01 agosto 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Crolla a peso morto alle parallele: Simon Biles spiega i «twisties» con un video su Instagram

Attualità lunedì 07 settembre 2015 ore 17:51

In marcia a piedi nudi, per i migranti

Anche il Gruppo Emergency di Volterra organizza un evento in Piazza dei Priori: in contemporanea si manifesterà in tutta Italia



VOLTERRA — "Noi stiamo dalla parte degli uomini scalzi". Inizia così l'appello lanciato da alcuni personaggi dello spettacolo e della cultura a sostegno dei migranti. Un appello che anche il Gruppo Emergency di Volterra raccoglie.

La marcia delle donne e degli uomini scalzi è l'invito a togliere le scarpe e a camminare per esprimere solidarietà verso i migranti, verso chi "ha bisogno di mettere il proprio corpo in pericolo per poter sperare di vivere o di sopravvivere". 

L'appuntamento nazionale è fissato a Venezia per venerdì 11 settembre alle ore 17. In contemporanea si marcerà simbolicamente a piedi nudi anche a Volterra, in Piazza dei Priori.

Perchè i firmatari dell'appello invitano tutti ad aderire alla loro iniziativa, e a organizzare la stessa marcia anche in altre città italiane ed europee. Spiegano che camminare scalzi è un modo per chiedere con forza i primi tre necessari cambiamenti delle politiche migratorie europee e globali: certezza di corridoi umanitari sicuri per vittime di guerre, catastrofi e dittature, accoglienza degna e rispettosa per tutti, che vengano chiusi e smantellati tutti i luoghi di concentrazione e detenzione dei migranti e che venga creato un vero sistema unico di asilo in Europa superando il regolamento di Dublino. 

Il Gruppo Emergency di Volterra accoglie questo appello e propone a tutti i cittadini di Volterra e dintorni, associazioni, comitati e tutti quanti vogliano partecipare, nella piazza centrale della città, con una marcia breve lungo le strade intorno la Piazza, per manifestare a piedi scalzi, il sostegno ai migranti che stanno attraversando l'Europa. 

Il gruppo volterrano dell'associazione di Gino Strada propone di partecipare vestiti di azzurro, blu o celeste, o comunque di avere qualcosa di quel colore addosso, per simboleggiare il Mar Mediterraneo. Chiedono anche di preparare dei cartelli o degli striscioni, da portare alla marcia, ma non ci saranno bandiere o altri simboli di associazioni e partiti: "deve essere una Marcia di Uomini e Donne, e bambini, solidali", spiegano.
Per informazioni e contatti: Valeria 349-8821421.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Diramata una allerta meteo in codice giallo per domani, domenica 1 Agosto. Temporali nella prima parte di giornata, poi vento forte e mareggiate
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

CORONAVIRUS