QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
VOLTERRA
Oggi 10°15° 
Domani 13° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
domenica 08 dicembre 2019

Politica martedì 06 maggio 2014 ore 07:10

La squadra di Guarneri punta sulle competenze

La lista civica Progetto per Volterra candida a sindaco l'avvocato ambientalista dal curriculum europeo: "una persona dotata di rare qualità umane e ottime competenze"



VOLTERRA — "Volendo usare una metafora sportiva, Sonia è decisamente una fuoriclasse". Queste le parole usate da Alessio Pennati esponente di Progetto per Volterra per descrivere Sonia Guarnieri, candidato sindaco della lista civica che nasce da Progetto Originario.
"Sonia - scrive Pennati sul blog ufficiale della coalizione - è anche un avvocato esperto in materie economiche e di bilancio, con un curriculum decisamente europeo: ha lavorato presso l’agenzia del farmaco a Londra e presso la commissione europea in Lussemburgo". "Per una volta che abbiamo questa possibilità, che una persona dotata di rare qualità umane e ottime competenze decide di sacrificarsi per Volterra - aggiunge - non dovremmo lasciarcela fuggire per seguire i soliti pifferai".
"Volterra - scrive Pennati - attraversa un periodo cruciale della sua storia: le numerose frane che l'hanno colpita sembrano l’espressione fisica e simbolica di un male a lungo incubato, di un'incuria tenace che la sta divorando dall’interno". "Per cambiare rotta - aggiunge - non serve un sindaco qualsiasi ma uno veramente bravo, che oltre al quotidiano sappia gestire il presente e guidare con limpida sicurezza il futuro del nostro poggio". "Volterra - prosegue - sta lentamente morendo o almeno si sta ridimensionando oltre un limite che nessuno desidera per viverci, specialmente un popolo orgoglioso come siamo noi Volterrani". "Oggi - conclude - non possiamo impedire ai nostri giovani di emigrare, ma dobbiamo almeno creare le condizione perché un giorno possano decidere di tornare".
Di seguito, in ordine alfabetico, i candidati di Progetto per Volterra, "una lista civica composta da cittadini indipendenti che hanno deciso di riunirsi per mettere a punto un vero e proprio progetto per riqualificare e far ripartire la città".
Fabio Bernardini, geologo libero professionista, ha 48 anni e abita a Volterra da sempre, nessuna tessera di partito. Dopo aver fatto parte di comitati e associazioni per la difesa del territorio e dell'ospedale, fu tra i promotori della lista civica Uniti per Volterra. Vinte le elezioni amministrative nel 2009, dopo 18 mesi, in dissidio con la conduzione di Buselli, dette le dimissioni dall'incarico di assessore all'Ambiente e uscì dalla maggioranza fondando il gruppo di Progetto Originario.
Luigi Buselli (zio dell'attuale sindaco Marco ndr) nato a Volterra 67 anni fa e qui residente. Ha sempre lavorato come impiegato amministrativo presso ditte private, ha viaggiato in Europa, Asia e Africa è impegnato nel volontariato e nel 2009 è stato fra i fondatori e dirigenti della lista civica.
Luigi Cocucci, nato a Milano 39 anni fa, vive da sempre a Volterra. E’ sposato e padre di due bambini. Diplomato all'’Istituto Tecnico Commerciale, lavora come agente Immobiliare. E’ stato consigliere nel gruppo di Progetto Originario.
Ingrid Colivicchi, 43 anni nata a Volterra, mamma di due bimbi. E' una educatrice professionale ed ha vari anni di esperienza nel settore della riabilitazione psichiatrica e nella riabilitazione sociale. E' un'attivista del Movimento Cinque Stelle.
Giacomo Giustarini, nato e residente a Volterra, ha 38 anni. Laureato in Giurisprudenza, lavora presso la CR Volterra. Tra i fondatori della Lista Civica se ne distaccò nel 2010 aderendo a Progetto Originario.
Giovanni Mangini, ragioniere, 56 anni, coniugato con due figlie. E’ dipendente della CR Volterra, delegato sindacale provinciale FABI, appassionato di funghi e di agricoltura. Aderente alla lista civica fin dai suoi albori nel 2008, successivamente confluito con gli altri nel movimento di Progetto Originario.
Irene Nesi, nata a Colle Val d’Elsa e residente a Volterra, ha 38 anni ed è mamma di 3 bambini. E' architetto nel campo dell’urbanistica e della riqualificazione energetica degli edifici storici ed ha lavorato per diverse amministrazioni comunali della Provincia di Siena. E’ impegnata in alcune associazioni locali che si occupano di recupero di attività manuali per adulti e bambini e di educazione ambientale.
Alessio Pennati è nato nel 1974 a Volterra, si è laureato a Pisa in ingegneria nucleare e lavora per Enel come Risk Manager e capo della pianificazione. Ha aderito a Progetto per Volterra perché crede che il riscatto della sua città passi attraverso l'impiego delle migliori competenze disponibili.
Fabrizia Poggi è nata a Lerici e cresciuta a Volterra. Ha 48 anni, è contabile, ha lavorato nel settore amministrativo in diverse aziende private e in associazioni operanti nella sfera del sociale. Impegnata da sempre nella tutela dell'ambiente è tornata a vivere a Volterra dopo una lunga permanenza in Germania.
Andrea Pucci, 46 anni, diplomato all'’istituto per Geometri, si è successivamente formato nel campo dell’informatica lavorando come tecnico riparatore di pc. E’ spostato e padre di due bambini.
Manola Rosa, nata e residente a Volterra, 41 anni, sposata con 2 figli. Laureata in Chimica presso l’Università di Pisa e occupata nei laboratori chimici di Enel Green Power a Larderello, dove coordina le attività analitiche ed è responsabile della qualità e referente per il sistema di gestione ambientale dei laboratori. Tra i fondatori del Comitato per la Difesa dell’Ospedale di Volterra nel 2006, partecipò alla costituzione della lista Civica nel 2009, aderendo dall’inizio a Progetto Originario nel 2010.
Simone Sabatini, 46 anni, lavora come Operatore Socio Sanitario presso una Cooperativa Sociale, assistendo disabili psico-fisici e psichiatrici. Cofondatore del “Comitato per la difesa dell’Ospedale di Volterra” nel 2006 fu tra i fondatori della Lista Civica nel 2009, per aderire a Progetto Originario nel 2010.
Silvia Sestini 51 anni, è sempre vissuta a Volterra. Ha lavorato per 8 anni come libera professionista, geometra, per poi passare alle dipendenze della Asl presso il Servizio Veterinario come tecnico di prevenzione. 

Fonte: Progetto per Volterra, Sonia Guarneri Sindaco



Tag

Manovra, Conte: «Nessuno dica più che siamo il governo delle tasse»

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Cronaca

Politica