Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 09:00 METEO:VOLTERRA13°26°  QuiNews.net
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
venerdì 24 settembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
No-vax contesta Letta e interrompe il comizio a Trieste: «Il vaccino è libertà?»

Attualità venerdì 13 novembre 2015 ore 20:45

L'arte a Volterra nel 73 e oggi, in due cataloghi

La manifestazione culturale che portò l'arte dei grandi nomi fuori dai salotti e l'esperienza dei nei mesi scorsi: un filo rosso in due volumi dedicati



VOLTERRA — Sono stati presentati venerdì 6 Novembre al Centro Studi Santa Maria Maddalena a Volterra i volumi Volterra 73.15 - Memoria e Prospezione (De Luca Editori d’Arte) e Volterra#FutureProspezioni (Edizioni Gian Piero Migliorini).

Le due pubblicazioni sono esordite dall'esperienza Volterra 73.15 - Memoria e Prospezione, alterego contemporaneo della storica manifestazione di arte ambientale che animò la città nel 1973.

Il grande evento di creatività urbana che, per le novità che seppe introdurre è stato ri-vissuto e attualizzato in questi mesi  nella sua grande eredità “in prospezione”. Volterra 73.15 è stato  finanziato dalla Fondazione Crv per volontà del presidente Augusto Mugellini, nell’ambito del progetto PGM 2015 Toscana ‘900, con il Patrocinio del Comune di Volterra.

Il catalogo del ‘73, diventato raro oggetto di culto per la storia dell’arte moderna e contemporanea, è in parte ri-edito alla luce delle implicazioni degli anni successivi, fino al contemporaneo. _

Un evento che andò oltre l’espressività artistica, e spazio anche nell'economia e nella vita sociale, comune e istituzionalizzata. Le generazioni successive, come quella dell’assessore alla Cultura Alessia Dei “hanno potuto così godere direttamente delle opere” e del clima culturale e sociale del 1973.

Un traguardo importante per il presidente Augusto Mugellini, che sottolinea come la manifestazione del ‘73, su iniziativa del critico Enrico Crispolti e dello scultore volterrano Mino Trafeli, portò, come precedente unico nelle sue conseguenze, l’arte fuori dai salotti.

Sergio Borghesi, coordinatore della tavola rotonda, organizzatore dell’evento Volterra 73.15 e il più giovane degli artisti di Volterra 73, sottolinea la grande impronta di contemporaneità, dal ‘73 alle importanti iniziative successive, di cui la capitale etrusca è lo scenario. Fino al grande segno di Mauro Staccioli sul territorio, per raccontare, nei luoghi di una storia antichissima, anche il nostro tempo.

Una operazione di successo per Luciano Barsotti, presidente della Consulta delle Fondazioni di origine bancaria della Toscana, che ha permesso di mantenere quel fondamentale legame con il passato.

La continuità, fino al terzo millennio, è stata sondata direttamente con Volterra#FutureProspezioni dedicata a interventi di Urban Artcon, con foto-documentazioni di senso di Luca Socchi, sulla città ed il territorio, ad opera di tre giovani artisti a cui è stato dedicato l’omonimo catalogo a cura di Giulia Cavallo. Intervenuta alla presentazione, ha introdotto il concetto di limite della transenna d’alabastro di Nico Lopez Bruchi (realizzata con la ditta Romano Bianchi); i cortocircuiti di significato dei fumogeni colorati di Filippo Minelli, e il murale post moderno di Laurina Paperina. Azioni in cui si rilevano elementi di cambiamento nel concetto stesso di arte. 

L'latro catalogo Volterra 73.15, si delinea come un grande dossier, che muove dai precedenti, riconduce i passaggi fondamentali del catalogo del ‘73, e attraversa e ricostruisce tutte le prospezioni dello storico meeting.

Affinché “Volterra non sia solo dei volterrani”, come conclude Sergio Borghesi, per andare oltre, per andare e guardare avanti.

La Fondazione Crv ringrazia tutti gli enti, le istituzioni, le associazioni ed i collaboratori che coadiuvati dal lavoro capillare del personale della segreteria della Fondazione, hanno consentito la realizzazione e lo svolgimento dell’evento.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Si è sviluppato nel tardo pomeriggio interessando incolto e bosco. Sul posto gli elicotteri assieme a squadre a terra per spegnere il rogo
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

CORONAVIRUS

Cronaca

Attualità