Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:30 METEO:VOLTERRA15°30°  QuiNews.net
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
venerdì 27 maggio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Cos'è la sindrome da long Covid e chi rischia di più?

Attualità mercoledì 21 gennaio 2015 ore 06:45

“L’artigiano è uomo d’importanza essenziale”

Il grido d'allarme degli alabastrai: "negli ultimi dieci anni siamo precipitati nel dimenticatoio". Volterra deve riprendere un dialogo con la sua pietra



VOLTERRA — "Chi si darà la pena di visitare i laboratori artigiani vi troverà dappertutto l’utilità unita alle più grandi prove di sagacia. L’antichità fece di coloro che inventarono i mestieri altrettanti Dei. I secoli seguenti gettarono fango su quelli che li perfezionarono. Lascio giudicare a chi ha un senso minimo di giustizia se è la ragione o il pregiudizio a farci considerare con occhio così sdegnoso uomini d’importanza tanto essenziale". Sono gli artigiani dell'associazione Arteinbottega di Volterra a citare la voce 'Mestiere' redatta per l’Encyclopédie e la definiscono di "grande attualità".

Il presidente Renato Casini a nome dei soci prende spunto dal successo della Torre in Alabastro in America per riportare l'attenzione sugli alabastrai e sugli artigiani tutti

"Nel 2011 gli Artigiani d’Arteinbottega hanno terminato i lavori della Torre Pendente in Alabastro di Volterra - si legge in una nota - alla presentazione dell’Opera ci furono molti increduli, forse sorpresi ed anche emozionati". Alle Autorità presenti "fu lanciato un appello perché la lavorazione dell’Alabastro, tipica di Volterra, non fosse trascurata e lasciata andare nel nulla", ma da allora, secondo l'associazione, nulla è stato fatto. "Gli Artigiani che hanno lavorato alla Torre - proseguono - sono fra i più giovani, circa cinquanta - cinquantacinque anni di media, delle forze lavorative rimaste, dopo una lunga ed estenuante crisi che ancora oggi ci assilla".

"La preoccupazione che assilla i nostri Artigiani è quella di essere, in questi ultimi dieci anni, precipitati nel dimenticatoio - scrivono - le competenze, le capacità tecnico-pratiche dei nostri Maestri Artigiani non sono più viste come una risorsa, ma come qualcosa che non genera attenzione, la spregiudicatezza di certi mercati mette fortemente in crisi chi fa dell’Artigianato un motivo di vita".

Secondo Arteinbottega "non solo l’alabastro è in questo vortice che conduce alla fine delle nostre tradizioni, anche le altre tipologie che si sono sviluppate in questi ultimi decenni: l’Oreficeria, la Ceramica, il Ferro Battuto, la Tessitura, il Restauro delle Carte Antiche, l’Incisione e Stampe d’Arte, la Rilegatoria, le Riproduzioni di Bronzo, il Legno, il Vetro, la Decorazione Pittorica".

L'associazione ha presentato "nel 2013 e nel 2014 alla Fondazione Cassa di Risparmio di Volterra e all’Amministrazione Comunale una bozza di progetto, Volterra e l’Alabastro, per un Artigianato d’elevata qualità". 
Tra le proposte c'è quella di "una scuola che faccia formazione finalizzata a un Artigianato d’alta qualità, non solo sotto l’aspetto tecnico-pratico, ma anche di preparazione per conoscere meglio i percorsi dei mercati, la legislatura e le risorse che si potrebbero intercettare a livello Internazionale",

"Volterra, che è conosciuta nel mondo come la città dell’Alabastro - spiega Casini - deve riprendere un dialogo con quel Solfato di Calcio Biidrato che tante soddisfazioni, ed anche qualche amarezza, ha regalato in passato".

Un allarme lanciato a Istituzioni ed Enti locali "perché prendano a cuore questo fatto" e prendano "in seria considerazione la situazione che stiamo vivendo, non possiamo restare immobili". "Gli Artigiani da soli non sono in grado di prendere iniziative se non sono condivise e sostenute - spiegano - sicuramente la loro professionalità, le competenze, la manualità e la creatività non verranno mai meno se sostenuti da chi ha in mano gli strumenti politici, burocratici, economici, fiscali e quanto altro è necessario per far decollare un progetto che potrebbe rianimare, un Artigianato, che in questi anni ha prodotto, la più Grande Opera d’Arte in Alabastro al Mondo".

"Noi di Arteinbottega - concludono -siamo pronti per confrontarci con tutti quelli che possono prendere in considerazione il problema dell’Artigianato Artistico".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Nel bollettino di oggi, giovedì 26 Maggio, leggero aumento di nuovi contagiati. Più casi anche in Provincia di Pisa e oltre 11mila tamponi effettuati
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Gianni Micheli

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità