QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
VOLTERRA
Oggi 12°20° 
Domani 14°22° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
sabato 25 maggio 2019

Attualità lunedì 13 giugno 2016 ore 12:38

Le bande tra i soffioni

Le bande sfileranno per il paese

Quarta edizioni per l'evento organizzato dal corpo bandistico La Rinascente. Fra gli antichi vicoli del paese si esibiranno sei formazioni



MONTEROTONDO M.MO — Quattro anni dopo la prima edizione, a Monterotondo Marittimo si rinnova, domenica 19 giugno, l’appuntamento con il raduno bandistico Bande tra i soffioni, che vedrà percorrere gli antichi vicoli del paese da ben sei formazioni bandistiche di vario genere. Oltre ai padroni di casa saranno presenti altre 5 bande, tra cui una street band.

Gli organizzatori, con impegno di anno in anno sempre crescente, si dicono soddisfatti per il cospicuo numero di musicanti che sono riusciti a radunare: "E pensare - affermano - che il primo anno è stato un vero salto nel buio, una scommessa vinta. Il programma del quarto raduno Bande tra i soffioni, in programma per domenica 19 giugno 2016, prevede alle 10 una sfilata per le vie del centro storico, e alle 15,30 circa un'esibizione delle bande in piazza Mario Cheli.

Le bande partecipanti saranno:

Banda della Città di Livorno (LI)
Filarmonica Città di Chiusi (SI)
Filarmonica "E. Becucci" di Radicondoli (SI)
Filarmonica "G. Puccini" Suvereto (LI)
Street Band Arcidosso (GR)

Ogni anno il raduno ha assunto per gli organizzatori un particolare significato: il primo la curiosità e la voglia di riuscirci, il secondo la memoria del caro amico Aldo, il terzo il rinnovamento generazionale con la presenza della Banda dei Piccoli di San Vincenzo e quest’anno, sempre nell’ottica dei giovani, la ricerca del rinnovamento con la presenza di alcuni allievi della scuola di musica.

Il Corpo Bandistico La Rinascente di Monterotondo si è costituito oltre 150 anni fa ed ha sempre mantenuto viva la sua attività musicale, partecipando alle principali manifestazioni civili e religiose e a molti concerti e raduni bandistici. In tutti questi anni si sono alternati momenti di alti e bassi, ma nonostante le difficoltà la sua attività non è mai stata interrotta, grazie all’impegno di tutti coloro che ne fanno parte e ad agli inevitabili ricambi generazionali.



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Politica

Attualità

Cronaca