QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
VOLTERRA
Oggi 17°29° 
Domani 17°27° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
giovedì 18 luglio 2019

Spettacoli martedì 23 settembre 2014 ore 17:00

Poker di bande per le vie del paese

Circa 200 musicisti, majorettes e tamburini allieteranno la domenica per il raduno organizzato dalla Filarmonica Puccini dopo l'ultimo promosso nel 2007



POMARANCE — 'Poker di Bande' è il raduno bandistico in programma domenica 28 settembre a Pomarance. L'evento, organizzato dalla Filarmonica 'G. Puccini in collaborazione con il Comune di Pomarance, porterà quattro compagini bandistiche a sfilare ed esibirsi, per le strade del paese. Oltre ai padroni di casa, saranno presenti tre rinomati corpi filarmonici: il Complesso Folkloristico La Ranocchia di Orentano (PI), la Banda Musicale La Marinara Città di Forte dei Marmi (LU) e la Filarmonica Puccini di Colle di Compito (LU).

La giornata. Era da tempo che a Pomarance non veniva organizzato un evento musicale che vedesse la presenza di quattro formazioni che porteranno ad esibirsi circa 200 musicisti, majorettes e tamburini. L'ultimo raduno risale infatti al 2007 e quello precedente addirittura al 1991, organizzato dalla Filarmonica allora presieduta da Giuseppe Rossi.
La giornata inizierà alle 10,30 allo Spazio Savioli, dal quale prenderanno il via i cortei delle bande che, da via Serafini, via Gramsci e via Mascagni raggiungeranno poi Piazza Sant'Anna. Dopo il pranzo, che si terrà presso il ristorante Arzillaia, i complessi raggiungeranno nuovamente Piazza Sant'Anna dove si svolgeranno le esibizioni singole e quella congiunta delle quattro bande.
Oltre alle autorità locali, saranno presenti i rappresentanti dell'ANBIMA, l'Associazione Nazionale Bande Italiane Musicali Autonome, alla quale le bande partecipanti aderiscono.
Nell'occasione sarà possibile visitare Casa Bicocchi ed il Museo Guerrieri ed Artigiani.
Il Consiglio della Filarmonica Puccini ed presidente Graziano Pacini ringraziano, oltre al Comune di Pomarance e alla Fondazione Cassa di Risparmio di Volterra per il costante supporto alle attività svolte, tutti i volontari ed i soci che presteranno la loro opera per la buona riuscita dell'iniziativa, che necessita di un notevole sforzo organizzativo da parte dell'associazione.

Le bande. Colle di Compito è una delle 40 frazioni del Comune di Capannori dove, come in tutta la lucchesia, è molto forte la tradizione bandistica. “E'cosa rara - dicono i dirigenti della banda - che una famiglia del paese non abbia avuto un suo membro nelle file della Filarmonica Puccini di Colle di Compito”, un complesso che ha oltre cento anni di vita. I musicisti partecipano ad eventi civili e religiosi locali, ma anche, affiancati dalle majorettes, ad importanti carnevali nazionali come quelli di Viareggio, Busseto (PR) e Fano (PU).
Il Complesso Folkloristico 'La Ranocchia' nasce invece negli anni '60 a Orentano, frazione di Castelfranco di Sotto, come complesso dell’Ente Carnevale dei Bambini. Il curioso nome deriva dal fatto che nel paese sono presenti diverse zone paludose, ricche di rane ed anguille. Divenuto autonomo il complesso ottiene un notevole successo locale e nazionale tanto da partecipare a vari carnevali e manifestazioni folkloristiche tra cui il ”Bacanal del Gnoco” a Verona, la festa “de Noantri“ a Roma in Trastevere ed il carnevale di Viareggio nel quale è il complesso ufficiale del Rione Marco Polo. L'organico conta circa 50 componenti tra musicisti, majorettes ed elementi folkloristici.
La Banda Musicale 'La Marinara' di Forte dei Marmi esiste dal 1881. Negli anni trenta del '900 vive il periodo di massimo splendore esibendosi in tutta la provincia e, nel periodo estivo, intrattenendo i villeggianti. Dopo la seconda guerra mondiale la banda risorge dalla crisi bellica creando una grande scuola di musica. Dagli anni 70 ha assunto l'attuale denominazione con la quale la formazione musicale, composta da circa 40 elementi, si è esibita sia in Italia che in alcuni paesi Europei (Spagna, Svizzera e Francia).
La Filarmonica 'G. Puccini' di Pomarance, fondata nel 1847, lo stesso anno in cui è stato scritto l'Inno di Mameli, è uno dei corpi bandistici più vecchi e longevi della Toscana ed è l'unico sopravvissuto nel raggio di moltissimi chilometri. E' attivo nel territorio dell'Alta Val di Cecina, dove allieta feste civili e religiose ed organizza concerti. Al suo attivo vanta anche partecipazioni a concorsi e grandi raduni nazionali, come quello di Piazza San Pietro a Roma nel 1994, quello del Giubileo a Firenze nel 2000 e quello Bande d'Italia 150° a Firenze nel 2011.
Fanno parte della Banda, diretta dal Maestro Giacomo Brunetti, strumentisti provenienti da una vasta area comprendente, oltre al Comune di Pomarance, anche quelli di Volterra, Castelnuovo Val di Cecina, Monterotondo Marittimo (GR) e Massa Marittima (GR).Dal 1997, grazie ad una solida collaborazione con il Comune di Pomarance e, più recentemente, con la Fondazione Cassa di Risparmio di Volterra, ha affiancato ai corsi di orientamento musicale ad indirizzo bandistico, una Scuola di Musica dove sono attivi corsi di insegnamento nelle discipline di strumenti a fiato (sassofono, clarinetto, flauto, tromba e ottoni), percussioni, pianoforte, fisarmonica, violino, violoncello, canto e chitarra. La Filarmonica, anche con il recente acquisto di una batteria su ruote, ha intrapreso un percorso di ammodernamento del repertorio e dell'immagine.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Politica

Politica

Politica