comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
VOLTERRA
Oggi 18°30° 
Domani 18°30° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
sabato 04 luglio 2020
corriere tv
Nuovo scivolone di Gallera: «Se avesse avuto anche solo il 37,5 per cento di febbre»

Cultura giovedì 15 ottobre 2015 ore 15:00

Le testimonianze di guerra in un diario

E' il nipote Cesare ad aver raccolto e pubblicato il diario della Grande Guerra del capitano Anselmo Tonelli che sarà presentato al pubblico



MONTECATINI VAL DI CECINA — Alle ore 10,30 di sabato 17 ottobre, al Teatro Persio Flacco di Volterra il via ad una serie di eventi commemorativi nel Centenario della Prima Guerra Mondiale che si concluderà nel pomeriggio a Saline di Volterra con l’inaugurazione e la benedizione della restaurata Cappella cimiteriale dei Caduti. 

Una iniziativa voluta e finanziata dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Volterra e realizzata in collaborazione con l’Associazione Combattenti e Reduci di Saline. Nel corso della mattinata, che vedrà, fra gli altri, anche l’intervento del professor Ugo Barlozzetti, saranno presentate quattro pubblicazioni relative alla Grande Guerra. Tra queste anche il volume Dal diario della Grande Guerra del capitano Anselmo Tonelli, Pontedera, Tagete Edizioni, 2015. Curatore della pubblicazione è Cesare Tonelli che ha storicamente contestualizzato gli scritti del diario lasciato dal nonno paterno. 

"Cesare, pur vivendo a Firenze - spiega Fabrizio Rosticci - è da tutti conosciuto a Montecatini Val di cecina, suo paese natio dove da sempre ama soggiornare; e non risulterà estraneo neppure ai volterrani, svolgendo da alcuni anni la funzione di Giudice di Pace a Volterra in alternanza a San Miniato".
Grazie alle Celebrazioni del Centenario della Grande Guerra, potrà essere resa nota e fruibile ad un pubblico più vasto questa memoria di Anselmo Tonelli. "Un personaggio - spiega ancora Rosticci - che nella sua pur breve vita seppe rendersi protagonista indiscusso di almeno un decennio di storia montecatinese"

Il libro sarà presentato anche venerdì 13 novembre, per volere del presidente Eugenio Giani, a Firenze presso la sede del Consiglio Regionale e successivamente anche a Montecatini Val di Cecina: il paese natio, il luogo più amato, la terra dove Anselmo intese legare indissolubilmente la propria esistenza. 



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Attualità