comscore
Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:30 METEO:VOLTERRA8°  QuiNews.net
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
mercoledì 27 gennaio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Lady Mastella e la lite con gli Europeisti: «Ecco perché me ne sono andata»

Attualità mercoledì 21 settembre 2016 ore 09:27

L'energia costa meno per le aziende

Arrivano gli sconti sul costo dell'energia

Allargati gli sconti del 10 per cento. La potenza impegnata deve essere uguale o superiore ai 16,5 kilowattora per poter usufruire dell'agevolazione



VOLTERRA — "Un segnale, assieme al riconoscimento di Volterra e Montecatini come area di crisi non complessa, di attenzione per incentivare gli investimenti sul nostro territorio". Commenta così il sindaco di Volterra Marco Buselli la decisione di allargare gli sconti del 10 per cento sui costi dell'energia.

"Le lettere arriveranno in questi giorni - spiega il primo cittadino. - L'agevolazione era inizialmente prevista per l'area geotermica tradizionale, ma c'è stata disponibilità ad allargarla a realtà del nostro territorio. La potenza impegnata deve essere uguale o superiore ai 16,5 kilowattora, per poter usufruire dell'agevolazione che verrà proposta".

"Penso che il riconoscimento di area di crisi non complessa sia un passo avanti nel rendere il nostro territorio "appetibile" a nuovi insediamenti - aggiunge l’assessore alle attività produttive del Comune di Volterra Gianni Baruffa - Le opportunità messe in campo sia da regione che dall'amministrazione vanno verso il colmare quel gap che si è creato negli ultimi anni".

"L'impegno del presidente della Commissione Costa Mazzeo è concreto e tangibile e di questo ne siamo contenti. Chiedo ancora uno sforzo in più alla Regione per un sostegno in tema di viabilità: un grande segnale sarebbero i lavori di ammodernamento sulla curva di San Francesco, anche se purtroppo nonostante lo sforzo non cambierebbe in modo sostanziale la viabilità".

"Il mio auspicio è che Saline di Volterra diventi volano per il lavoro in Val di Cecina - continua Baruffa - creando le soluzioni migliori per incentivare gli investimenti. Da non dimenticare anche l'altra zona produttiva di Volterra che si trova a San Quirico e che purtroppo ancora oggi risente di problemi infrastrutturali, fermi dal momento dei primi insediamenti, per garantire alle aziende presenti una crescita al pari con i tempi, per questo ci stiamo muovendo trovare soluzioni per banda larga, telefonia mobile e manutenzioni".

Tag
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cultura

Attualità

Attualità