QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
VOLTERRA
Oggi 15°19° 
Domani 11°18° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
domenica 22 settembre 2019

Spettacoli mercoledì 02 aprile 2014 ore 06:05

Mercuzio non vuole morire in scena a Massa Carrara

Il progetto è un evento culturale di successo, realizzato grazie alla collaborazione di cittadini, associazioni, artisti, ed istituzioni



VOLTERRA — Il progetto Mercuzio non vuole morire, arriva nella città di Massa al Teatro Comunale Guglielmi il 4, 5 e 6 aprile alle ore 21,15.
Mercuzio nasce da un'idea di Armando Punzo e dalla forza creativa di Volterra, Pomarance, Montecatini Val di Cecina e di tante altre città italiane, tra cui Bologna, Cosenza, Genova, Carpi, Roma, Milano che hanno partecipato alla realizzazione di un evento culturale unico nel suo genere, perchè ha coinvolto attivamente migliaia di persone, arriva nella città di Massa.
Il Teatro Comunale Guglielmi, appena ristrutturato e restituito con grande attesa alla città, accoglierà la Compagnia della Fortezza, per chiudere la stagione teatrale con una grande festa dedicata al teatro e alla cultura, che vedrà in programma una serie di eventi già iniziati, tra cui incontri nelle scuole medie e superiori, presentazioni di libri. Il 5 aprile si terrà un incontro con il pubblico e nei giorni 4, 5 e 6 tre repliche dello spettacolo. Grande il coinvolgimento, anche in quest'occasione, di associazioni, scuole di danza, gruppi fotografici e di tutto il pubblico che sarà presente.
Mercuzio non vuole morire, rimane tuttora un progetto culturale in continua espansione, che dimostra e ha dimostrato, sorprendendoci per la forza e la vitalità che continuamente sprigiona, a partire da Volterra e Pomarance, che la cultura e l'arte in generale, sono le uniche forme di salvezza a cui guardare in maniera ottimistica per il futuro.  



Tag

Incidente aereo a Bergamo, la corsa nel fuoco dei due soccorritori - La videoscheda

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Cultura