Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 14:30 METEO:VOLTERRA22°37°  QuiNews.net
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
lunedì 22 luglio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Pescatore recupera in mare il bagaglio smarrito dalla compagnia navale in crociera, lei disperata: «È tutto rovinato dall'acqua salata»
Pescatore recupera in mare il bagaglio smarrito dalla compagnia navale in crociera, lei disperata: «È tutto rovinato dall'acqua salata»

Attualità mercoledì 10 febbraio 2016 ore 07:30

Murlo, Chiusi, Volterra unite con Infinito Etrusco

Obiettivo dell’intesa: creare un distretto in grado di intercettare finanziamenti e creare servizi e prodotti turistici per i territori di competenza



VOLTERRA — Firmato nella sala del consiglio di Chiusi, alla presenza del primo cittadino Juri Bettollini, dell’assessore al sistema Chiusipromozione Chiara Lanari, del sindaco del Comune di Murlo Fabiola Parenti, dell’assessore alla cultura del Comune di Volterra Alessia Dei e della consigliera di maggioranza del Comune di Volterra Tiziana Garfagnini, il protocollo d’intesa per il progetto “Infinito etrusco”. Obiettivo dell’intesa sarà creare un distretto in grado di intercettare finanziamenti, creare servizi e prodotti turistici per i territori di competenza attraverso il minimo comun denominatore dell’antica civiltà etrusca che accumuna i tre Comuni.

“Il messaggio che parte con la firma dell’atto su Infinito etrusco -dichiara il primo cittadino di Chiusi Juri Bettollini - è quello, come sta facendo anche il Governo Renzi, di rilanciare la cultura per valorizzare i nostri territori. La nostra storia può valorizzare grandi elementi di eccellenza e di attrattività. Gli attuali progetti in sinergia tra città diverse lo dimostrano. Abbiamo bisogno di mostrare le nostre bellezze e di incuriosire più persone possibili così da far conoscere ad un pubblico vasto le meraviglie di un territorio dalle grandi potenzialità e che anche attraverso progetti come questo può essere promosso nel migliore dei modi”

“Siamo partiti dall’idea di unire i territori attraverso la cultura comune e quindi attraverso gli Etruschi – aggiunge - il sindaco del Comune di Murlo Fabiola Parenti –. Personalmente ho sempre amato la civiltà etrusca e quando mi sono trasferita dalla Provincia di Pisa a quella di Siena ho scelto una città nella quale gli Etruschi vivono ancora oggi. Sicuramente questo progetto è ambizioso e rappresenterà un impegno continuo nella valorizzazione dei nostri territori”.

“Si tratta di un progetto significativo e dalla profonda rilevanza culturale e storica in quanto gli etruschi sono coloro che riunendo i villaggi del nostro territorio hanno dato vita alla città di Velathri dalla quale discendono - dichiara l’assessore alla cultura del Comune di Volterra Alessia Dei -. Grazie a questo protocollo d’intesa potranno essere attivati percorsi che faranno riscoprire i nostri territori attraverso le radici comuni della nostra cultura e questo porterà sicuramente un arricchimento culturale e personale”.

Grazie al protocollo d’Intesa, che avrà durata di cinque anni e che vede il Comune di Murlo come capofila, saranno creati anche eventi e manifestazioni studiate appunto per valorizzare il territorio di tre città attraverso la comune radice e cultura degli etruschi.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Le stime della Camera di commercio annunciano una contrazione nel reclutamento di personale fra Luglio e Settembre, specialmente in edilizia e servizi
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Dario Dal canto

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità