Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 15:10 METEO:VOLTERRA12°  QuiNews.net
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
sabato 26 novembre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Ischia, la disperazione degli abitanti di Casamicciola: «Qui è un macello...»

Attualità venerdì 29 novembre 2019 ore 14:00

New Design 2019, premiata studentessa volterrana

Laura Aragon Hernandez è stata scelta come una delle migliori giovani creative dei Licei Artistici italiani, per la sua reinterpretazione di una sedia



VOLTERRA — Una studentessa volterrana, Laura Aragon Hernandez, è stata selezionata tra i migliori giovani creativi nell’ambito del design dei Licei Artistici italiani. La “sfida di creatività” è stata lanciata dal MIUR con il progetto “New Design 2019”, finanziato dalla Direzione Generale per gli Ordinamenti scolastici. Obiettivo era valorizzare il Liceo Artistico come luogo di manualità e di eccellenze, premiando la capacità dei Licei italiani di stare al passo con i tempi.

Le classi quarta e quinta, indirizzo design metalli, del Liceo Artistico di Volterra hanno raccolto la sfida, confrontandosi con la progettazione in chiave contemporanea di oggetti e spazi della storia e della tradizione. Il tema ispiratore era: “Da Cosa Nasce Cosa, forma e funzione del passato nell’ottica del presente”. A partire dalla figura di un designer o un maestro di alto artigianato, agli studenti veniva chiesto di elaborare nuovi prodotti che non fossero un semplice riadattamento di aspetti estetici e funzionali, ma una personale reinterpretazione delle radici del design. Tra le opere pervenute ne sono state selezionate 86 di 55 Licei Artistici, che sono state oggetto di una mostra presso i Mercati di Traiano - Museo dei Fori Imperiali di Roma nei giorni 6 e 7 novembre.

Per il Liceo Artistico di Volterra è stata selezionata l'opera “Din-Antico” di Laura Aragon Hernandez, seguita dai professori Marina Di Majo, Marcella Marini, Alvina Giaquinto, Gianni Gronchi. 

La proposta è stata quella di tradurre un oggetto di arredamento, la sedia “Zig-Zag”, disegnata nel 1934 dal designer T.G. Rietveld e scelta per la dinamicità, espressa in forma sintetica e trasferita dalla stessa studentessa in un gioiello-scultura, composto da forme squadrate, ma anche curve che fanno riferimento alla sinuosità del nostro territorio, da cui derivano idealmente e fisicamente i materiali con cui è stato realizzato il prototipo consegnato al concorso: rame, ottone e alabastro.

Agli autori delle opere selezionate e ad un insegnante accompagnatore, il MIUR ha offerto come premio un viaggio di tre giorni a Roma con soggiorno gratuito. Il primo giorno, all’interno dell'hotel Parco Tirreno, è stato presentato il programma dei lavori e il tema della prossima edizione. Il giorno successivo i giovani sono stati guidati in una visita al Museo dei Fori Imperiali e Mercato di Traiano dove il pomeriggio è avvenuta l'inaugurazione della mostra delle opere, allestita in quella cornice. Il terzo giorno hanno partecipato alla fase finale del concorso, svolta al MAXXI, il Museo delle Arti del XXI secolo: designer e architetti illustri si sono avvicendati ad argomentare temi sull'importanza del design nella scuola e nella quotidianità.

“E' stata un esperienza indimenticabile che mi ha fatto crescere ed aprire a nuove opportunità, ho avuto l'occasione di potermi confrontare con altrettanti studenti dei licei artistici di tutta Italia,....una delle cose più belle che mi rimarranno impresse è stata quella di arrivare al museo e trovare persone che non conosci, ma loro ti conoscono attraverso la tua opera e ti fanno i complimenti per il lavoro”.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
L'insolito bottino è stato riconsegnato al Comune dai carabinieri, che hanno arrestato due persone in un locale abbandonato dell'amministrazione
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Adolfo Santoro

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Attualità

Attualità