comscore
Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 14:01 METEO:VOLTERRA-1°6°  QuiNews.net
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
domenica 17 gennaio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Calenda telefona in diretta, Mastella si alza e se ne va: lo scontro in diretta da Lucia Annunziata

Attualità mercoledì 15 aprile 2015 ore 16:15

Parlamento: la geotermia è un settore strategico

Approvata dalle Commissioni parlamentari una risoluzione unitaria che rivede molti contenuti dei 4 documenti presentati in precedenza sulla risorsa



ROMA — “Lo sviluppo corretto della geotermia porta con se non solo benefici ambientali, contribuendo in maniera importante alla lotta contro i cambiamenti climatici, ma offre anche importanti occasioni per la creazione di nuovi posti di lavoro: l’Italia infatti, per le sue caratteristiche morfologiche, ha risorse geotermiche importanti e poco sfruttate". A dichiararlo in una nota è Chiara Braga, deputata e Responsabile Nazionale Ambiente del Partito Democratico che annuncia come le Commissioni riunite VIII Ambiente e X Attività Produttive della Camera abbiano approvato oggi, 15 aprile, all'unanimità una risoluzione unitaria sulla geotermia.

Una buona notizia per il territorio geotermico dell'Alta Val di Cecina, dato che erano state depositate l'autunno sorso dai vari partiti 4 risoluzioni che presentavano una visione diversa della risorsa. L'approvazione del documento unitario arriva dopo la visita dell'onorevole Braga a Larderello e dintorni di sabato scorso.
L'onorevole del Pd spiega che la risoluzione unitaria è "frutto della composizione delle proposte iniziali presentate dai vari gruppi e quindi sottoscritta e votata da tutti gli schieramenti politici". 

Il documento "impegna, tra l’altro, il Governo ad avviare le procedure di zonizzazione del territorio italiano per le varie tipologie di impianti geotermici, identificando le aree potenzialmente sfruttabili in coerenza anche con le previsioni degli orientamenti europei relativamente all'utilizzo della risorsa geotermica". "Si prevede poi - aggiunge la deputata - che vengano emanate entro sei mesi 'linee guida' da parte del ministero dello Sviluppo Economico e del Ministero dell'Ambiente che individuino nell’ambito delle aree idonee anche i criteri generali di valutazione finalizzati allo sfruttamento in sicurezza della risorsa, anche a tutela dall’inquinamento delle falde acquifere, dell’aria e rispetto alle implicazioni di induzione della microsismicità".
"La risoluzione prevede - conclude Braga - che nella fase prerealizzativa ci sia un pieno coinvolgimento delle amministrazioni e delle popolazione locali nel processo decisionale favorendo l'eventuale applicazione del principio di precauzione”.

"Il testo approvato - commentano i segretari del Partito Democratico Marco Garfagnini di Pomarance e Amerigo Rossi di Castelnuovo Val di Cecina - inserisce vari aspetti: dalla conferma della geotermia come settore energetico strategico a livello nazionale ad aspetti di tutela ambientale e del territorio, oltre ad una corretta sottolineatura dell'importanza del coinvolgimento delle popolazioni ed amministrazioni locali".
"Dopo un allarme derivante dalle prime mozioni presentate nelle commissioni - aggiungono - con il lavoro politico e la disponibilità ad ascoltare le istanze della nostra zona, come dimostrato dalla visita dell'onorevole Braga, si sia raggiunto un punto di partenza molto importante dal quale lavorare per la definizione di linee guida ancor più rispondenti alle nostre esigenze di sviluppo e tutela dell'ambiente compatibile con il nostro territorio".
Dunque non un traguardo, ma un punto da cui partire secondo i segretari del Pd locale i quali auspicano anche "il mantenimento delle competenze in materia alle Regioni per un coinvolgimento più diretto dei territori".



Tag
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

L'EDITORIALE

Cronaca

Cultura