Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:30 METEO:VOLTERRA20°35°  QuiNews.net
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
mercoledì 06 luglio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Rocco Morabito, chi è l'ambasciatore «nobile» della ‘ndrangheta

Attualità sabato 26 febbraio 2022 ore 15:08

Ripartite le deleghe per la Provincia di Pisa

La sede della Provincia di Pisa in via Nenni

Distribuite le responsabilità fra il presidente Massimiliano Angori e i consiglieri Buti, Bibolotti, Giglioli, Picchi, Santi e Scognamiglio



PISA — Dopo le elezioni di secondo livello dello scorso 12 Dicembre, che hanno rinnovato i componenti del consiglio della Provincia di Pisa, il confronto politico tra i partiti di maggioranza ha portato il presidente Massimiliano Angori, sindaco di Vecchiano, alla distribuzione delle deleghe.

Arianna Buti, sindaca di Buti, è vicepresidente con delega alla pianificazione dei servizi di trasporto in ambito provinciale; Cristina Bibolotti, consigliera comunale a Cascina, sarà responsabile per l'edilizia scolastica; Simone Giglioli, sindaco di San Miniato, ha la delega a tutela e valorizzazione dell’ambiente; Olivia Picchi, consigliera comunale di Pisa, si occuperà di pari opportunità, violenza di genere e controllo dei fenomeni discriminatori, nonché di programmazione territoriale e urbanistica; Giacomo Santi, sindaco di Volterra, ha la delega a strade provinciali, ponti e viadotti; Antonietta Scognamiglio, consigliera comunale a Pisa, è la responsabile per la programmazione provinciale della rete scolastica e per le fondazioni.

Al presidente Massimiliano Angori restano le deleghe per i progetti del Pnrr, rapporti con i dirigenti scolastici, bilancio, innovazione tecnologica, Centrale unica di committenza, aziende partecipate, comunicazione e Protezione civile.

“Una squadra competente al servizio della Provincia di Pisa - ha commentato Angori -, con un occhio attento a conferire prestigio all’impegno delle donne, figure di spicco del panorama provinciale e dotate di grande pragmatismo, che sono state elette come Consigliere Provinciali".

"I Consiglieri Provinciali Sergio Di Maio, Sindaco di San Giuliano Terme, e Matteo Franconi, Sindaco di Pontedera - ha specificato il presidente -, con un percorso di confronto congiunto, sono senza deleghe specifiche dal momento che sono entrambi Sindaci di grandi comunità; Di Maio è inoltre Presidente della Società della Salute della Zona Pisana, Franconi è Presidente della Società della Salute della Valdera. Anche questi ultimi incarichi di rilievo, per i quali si è ritenuto momentaneamente di non andare ad appesantire con ulteriori deleghe provinciali".

"Ricordo infatti che si tratta per tutte e per tutti di un compito complesso - ha concluso il presidente della Provincia di Pisa -, poiché in virtù della Riforma Del Rio, i Consiglieri e le Consigliere provinciali sono chiamati a svolgere i rispettivi ruoli insieme agli incarichi che già occupano nel quotidiano come Sindaci o Consiglieri, di grandi territori e medi territori. Un elemento da sottolineare, tanto più in questo periodo in cui si parla di riforma del TUEL, dal momento che è sempre più necessario ridare piena dignità alle Province, viste anche le complesse competenze di cui si occupano, a cominciare dall’edilizia scolastica, per la quale la pandemia ha messo in evidenza una realtà che si trascinava da tempo quasi sotto silenzio, estremizzata dall’emergenza sanitaria che i protocolli governativi ci hanno imposto di gestire, in accordo con i Dirigenti Scolastici. Senza dimenticare la competenza inerente la viabilità provinciale”.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Un giovane destinatario di misura di custodia cautelare è stato fermato da due militari non in servizio in un bar di Cecina e accompagnato in carcere
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Ciro Vestita

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Cronaca