QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
VOLTERRA
Oggi 20°21° 
Domani 17°27° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
giovedì 19 settembre 2019

Attualità venerdì 21 giugno 2019 ore 07:28

Antincendio 2019, Pa in campo con nuovi mezzi

La Pubblica Assistenza Alta Val di Cecina pronta ad affrontare le eventuali emergenze dell'estate con 16 nuovi volontari e due nuovi mezzi di supporto



POMARANCE — Ormai da anni, l’associazione Pubblica Assistenza Alta Val di Cecina, specializzata in antincendi boschivo e protezione civile, assieme al resto dell’organizzazione della Regionale Toscana prenderà parte alla campagna estiva 2019 contro la lotta agli incendi boschivi. 

"Archiviata la stagione 2018 - spiegano dall'associazione - che si è contraddistinta per alcuni eventi molto drammatici a causa degli ingenti danni al patrimonio forestale e anche civile (incendio del monte Serra di fine Settembre con più di 1000 ettari di bosco distrutti, culture di vario genere incenerite e circa 15 abitazioni danneggiate), questa che sta per iniziare ci auguriamo che non si debba ricordare nuovamente per i tristi episodi. Per migliorare comunque la qualità di intervento e ridurre quindi i rischi di episodi drammatici, nell’attività di antincendio boschivo e protezione civile la nostra associazione ha voluto investire le risorse disponibili nell’acquisto di un camion Iveco e in un pulmino 9 posti per il trasporto dei volontari".

Il camion è un Iveco Eurotraker 8x4 con gru, cassone ribaltabile e accessori quali lama neve e botte trasporto acqua da 12.000 lt. Con queste caratteristiche il mezzo può andare ad operare in scenari polivalenti di antincendio (con la botte a trasporto acqua) e di protezione civile (trasporto materiali o sgombero neve).

Il pulmino è un Fiat Ducato, che sarà utilizzato per gli spostamenti sia dei volontari sia dei ragazzi del servizio civile, in occasione di corsi di formazione, esercitazioni o eventi di vario genere. 

"L’investimento - hanno sottolineato dalla Pa - sicuramente rappresenta per tutta la collettività un valore aggiunto notevole, con maggiore efficienza nell’intervento da parte dei volontari. La realizzazione di tutto questo è stata possibile grazie all’aiuto del Comune di Pomarance, Castelnuovo v.c., Co.svi.G e Fondazione Cassa di Risparmio di Volterra".

Con l’arrivo della bella stagione e dei primi caldi, nei prossimi giorni i volontari inizieranno i turni di reperibilità antincendio, con pattugliamento e controllo del territorio. Gli interessati a partecipare a queste attività sono invitati contattare l'associazione (320.6507714 - paavdc@libero.it). In questa nuova stagione la collettività potrà già contare su 16 nuovi volontari che nel mese di maggio hanno partecipato al corso di operatore antincendio boschivo con superamento dell’esame.



Tag

Arresti negati per Sozzani (FI): in aula alla Camera è caos

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità