QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
VOLTERRA
Oggi 5° 
Domani 4° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
mercoledì 23 gennaio 2019

Spettacoli venerdì 28 dicembre 2018 ore 09:06

Doppio appuntamento con la banda

Stasera, venerdì 28, il tradizionale concerto di fine anno della Filarmonica Puccini. Domani replica a Castelnuovo Val di Cecina



POMARANCE — Si terrà questa sera, venerdì 28 dicembre alle 21,15 al Teatro Dei Coraggiosi, il Concerto di Fine Anno della Filarmonica Puccini di Pomarance. L'evento sarà replicato domani, sabato 29, alla stessa ora, a La Pista del Piazzone di Castelnuovo Val di Cecina e sarà dedicato alla memoria della Maestra Stella Cappellini, castelnuovina, saxofonista della Banda di Pomarance, scomparsa quest’anno prematuramente.

E Stella è stata ricordata insieme ad Antonio Porcu, giovane pomarancino da poco mancato, al saggio degli allievi delle classi di canto della Scuola di Musica della Filarmonica, svoltosi lo scorso 17 dicembre al Teatrino De Larderel. Nell’occasione sono stati raccolti oltre 400 euro che gli allievi della Scuola, gli insegnati di canto e gli amici di Antonio hanno devoluto all’Airc.

Il 2018 è stato un anno denso di impegni per la Filarmonica di Pomarance che, grazie al consolidato supporto del Comune di Pomarance e della Fondazione Cassa di Risparmio di Volterra e con la collaborazione dell’Anbima, ha realizzato e presenziato, nell’ambito del progetto Festival dei Festival, a numerose iniziative; ricordiamo, tra le altre, i concerti estivi di San Vincenzo e di Bolgheri, la commemorazione della prima guerra mondiale insieme alla Corale di Valle presso il Teatro Florentia di Larderello, la presenza a Pomarance alla consegna dei mezzi fuoristrada insieme alla Banda nazionale di Vigili del Fuoco ed alla recente accensione della speciale illuminazione natalizia del paese di Montegemoli “il borgo dei presepi”.

"La Filarmonica, nell’augurare un felice 2019 a tutta la popolazione, ricorda come sia importante che le giovani generazioni si possano avvicinare alla musica, ed in particolare agli strumenti a fiato ed alle percussioni, per assicurare un futuro solido alla compagine bandistica. Per questo da quest’anno ha affiancato al corso di strumenti a fiato tradizionale, tenuto dell’infaticabile saxofonista Vasco Gamberucci, un ulteriore corso di sax, clarinetto, musica d’insieme e teoria ed armonia jazz, tenuto dal M° Stefano Franceschini. Chiunque fosse interessato può rivolgersi al presidente o ad un membro del Consiglio".



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Cronaca

Attualità