QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
VOLTERRA
Oggi 17°23° 
Domani 19°29° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
venerdì 19 luglio 2019

Lavoro venerdì 12 luglio 2019 ore 13:04

Geotermia, fissato il nuovo incontro al Mise

Finalmente c'è la data per l'incontro al Ministero, volto a reintrodurre lo sfruttamento della risorsa geotermica fra le energie rinnovabili



POMARANCE — "Apprendiamo con soddisfazione - hanno fatto sapere dal comitato Geotermia Sì - che finalmente il tavolo sulla Geotermia tra Mise, Comuni e Regione annunciato a Marzo, sia pure con notevole ritardo é stato finalmente convocato a Roma per giovedì 18 luglio".

"Ringraziamo tutto il popolo di GeotermiaSi - hanno aggiunto e commentato dal comitato -, i Sindaci, le organizzazioni sindacali, gli imprenditori dei nostri territori e tutti i consiglieri regionali ed i parlamentari che ci hanno sostenuto, per aver contributo a questo importante risultato che é solo una tappa di un percorso che dovrà continuare in modo concreto e proficuo già il prossimo 24 luglio con il Consiglio Regionale straordinario di Larderello".

"Le gravi criticità attualmente presenti in geotermia sembra che finalmente abbiano trovato un percorso adeguato per arrivare a soluzione. Al di là delle varie posizioni politiche e delle diverse esigenze dei protagonisti, speriamo che si vada in tempi brevi a degli accordi in cui prevalgano lungimiranza e buon senso. Il movimento GeotermiaSi, fino ad una soluzione positiva di questa vicenda terrà alta la guardia e non mancherà di seguirla con la dovuta attenzione".

Soddisfazione è stata espressa anche dalla consigliera regionale del Pd pisano, Alessandra Nardini. "Pur con grande ritardo - ha detto -, qualcosa inizia a muoversi per dare risposte a un comparto che significa molto, dal punto di vista economico e occupazionale, per la Toscana e la Val di Cecina. Adesso, tra le parti, prevalgano il buon senso, la volontà di accordo e la tutela effettiva di una produzione energetica ecologica e degli oltre 2000 operatori del comparto. Noi continueremo a mantenere alta la pressione affinché si giunga a una positiva definizione di prospettive, già a partire dal Consiglio Regionale straordinario che si terrà a Larderello il prossimo 24 luglio".



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Politica

Politica