Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 12:30 METEO:VOLTERRA20°  QuiNews.net
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
martedì 19 ottobre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Elezioni comunali, il Pd ha vinto ma la battaglia per le Politiche sarà diversa

Cronaca giovedì 27 maggio 2021 ore 18:05

Guardia medica, le rassicurazioni della Usl

"Alta val di Cecina, il servizio di guardia medica è attivo. In corso le procedure per ricoprire i posti vacanti", spiega la Usl



POMARANCE — “ Vorrei rassicurare la cittadinanza che non abbiamo mai messo in discussione il servizio di guardia medica ma, al contrario, nonostante le difficoltà a ricoprire i turni dovute alla carenza generalizzata di medici aggravata dall'emergenza Covid, siamo sempre riusciti a garantire l'assistenza in Alta Val di Cecina”

Patrizia Salvadori, direttrice della Società della Salute Alta val di Cecina – Valdera, interviene in risposta ai consiglieri comunali di opposizione dei Comuni di Pomarance e Castelnuovo Val di Cecina e alla presa di posizione della consigliera regionale Meini ( vedi articoli correlati ).

"Il 1° aprile scorso i medici titolari di guardia medica erano 3 su Pomarance e 4 su Saline di Volterra/Ponteginori. Nello stesso tempo per incrementare il numero di titolari di medici di Guardia Medica, nel mese aprile, è stata chiesta alla Regione Toscana la pubblicazione di due incarichi di titolare: uno per Pomarance e uno per Saline di Volterra / Ponteginori", spiega ancora Salvadori.

"Le procedure per la copertura dei due nuovi incarichi sono tuttora in corso. Nel frattempo, proprio per garantire la copertura dei turni, così come previsto dagli accordi aziendali, vengono affidati incarichi a tempo determinato. Inoltre, tenuto conto delle difficoltà a reperire medici ad incarico è stata messa in atto una ulteriore azione correttiva anche grazie alla disponibilità di un medico di famiglia che si è reso disponibile a coprire alcuni turni di guardia medica. Proprio per garantire la continuità del servizio in caso di assenza improvvisa di un medico viene attivato un medico reperibile e/o la sede di guardia medica limitrofa. 

Esattamente come è successo la notte tra sabato 22 e domenica 23 maggio quando un medico non ha preso servizio per assenza improvvisa ed è quindi stato attivato il collega della sede limitrofa. Si tratta di episodi sporadici che possono capitare, a maggior ragione, in una situazione di emergenza come quella che stiamo vivendo da mesi. Al momento non risultano segnalazioni o esposti della cittadinanza su questo servizio. Vorrei inoltre precisare che l'emergenza-urgenza viene garantita dal servizio 112 (ex 118). Aggiungo infine che in Alta Val di Cecina una guardia medica è presente a Pomarance e una nei feriali a Ponteginori e nei festivi a Saline, con una media di una sola chiamata per turno".

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
I lavori di rifacimento della rotatoria di Casagiustri. Nei prossimi mesi ci sarà anche la decorazione dell'area interna
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Gianni Micheli

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Cultura

CORONAVIRUS