comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
VOLTERRA
Oggi 18°31° 
Domani 16°30° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
giovedì 02 luglio 2020
corriere tv
Elezioni regionali 2020: candidati, sfide e alleanze

Politica giovedì 19 novembre 2015 ore 20:30

La sanità in Valdicecina sarà con Siena o Pisa?

Garfagnini (Pd) scrive ai sindaci Cerri, Ferrini e Martignoni per chiedere la loro posizione in merito al cambio di Area Vasta voluto da Volterra



POMARANCE — Una lettera aperta ai sindaci di Pomarance, Castelnuovo e Montecatini. Ad inviarla Marco Garfagnini, segretario Comunale Pd Pomarance e capogruppo all'opposizione in Consiglio comunale con Sinistra Democratica Pomarance. Il tema quello del cambio di Area Vasta, richiesta che Volterra ha avanzato alla Regione con l'approvazione di un documento.

"Al Consiglio Comunale Aperto sulla Sanità del 2 novembre a Volterra i 3 sindaci non erano presenti al momento del mio intervento - scrive Garfagnini - nel quale chiesi chiarimenti sulla condivisione da parte loro della proposta di passaggio nell’Area Vasta Sud-Est". Intervento che arrivò, a causa dei lunghi tempi, intorno all'una e il segretario Pd spiega: "a quella domanda, scaturita dall’ordine del giorno poi approvato dalla Lista Civica nel quale si conferma questa condivisione, rispose il sindaco di Volterra confermando un accordo di massima da parte di tutti e 3 i sindaci; oltretutto nell’intervento di Ferrini a nome dei Sindaci non è stato fatto riferimento a questo passaggio".

Ricordiamo che al consiglio comunale aperto di zona sulla sanità, seguì una seduta del Consiglio comunale di Volterra il quale approvò a maggioranza l'ordine del giorno che "chiede l'inserimento della Zona Alta Val di Cecina e dell'ospedale di Volterra nell'ambito dell'Area Vasta Sud Est", vale a dire lasciare quella Nord-ovest Toscan (Asl 1 di Massa e Carrara, 2 di Lucca, 5 di Pisa, 6 di Livorno, 12 di Viareggio) per quella con Siena, Arezzo e Grosseto. Il documento, inoltre, dà mandato al sindaco Buselli "di approfondire tutti gli aspetti legati alle modifiche e concordare con gli altri sindaci dell'Alta Val di Cecina un protocollo d'Intesa, da sottoporre alla Regione, in cui si formalizzino le istanze della zona".

"Siccome non sono affatto convinto che questa condivisione ci sia, voglio chiedere ai tre sindaci quale sia la loro posizione - scrive Garfagnini a Cerri, Martignoni e Ferrini - In caso affermativo, come dissi nel mio intervento a Volterra, sarebbe stato necessario presentare da parte delle maggioranze nei 4 Consigli Comunali un documento unico".  
"Il documento di Volterra da solo non ha valore (addirittura secondo me è illegittimo se questa condivisione non ci fosse) ed in ogni caso vedo molto affrettata la presa di posizione - prosegue - Rimangono per me molti dubbi su questo tema, sono convinto che non sia interesse dell’Alta Val di Cecina spostarsi nell’Area Sud-Est così come è certo che ci siano stati problemi organizzativi nell’asse Volterra-Pontedera e che Cecina-Piombino presenti ugualmente delle criticità".
L'esponente del Pd ribadisce poi che "qualsiasi decisione dovrebbe essere condivisa, passare da un tavolo di confronto vero di tutta la zona e un confronto serio con l’amministrazione regionale".

"Non sono un esperto del tema sanità, ma vorrei dire la mia sulla attuale situazione - si legge nella lettera - La sanità in Alta Val di Cecina non è appannaggio di Volterra e non è solo ospedale. Il sindaco di Volterra, come presidente della Società della Salute, deve rappresentare anche le necessità dei territori degli altri Comuni. Non si può utilizzare demagogicamente la distanza da Lagoni Rossi e da Sasso Pisano per raggiungere Volterra e subito dopo parlare indifferentemente delle distanze tra l’ospedale di Volterra e gli altri presidi".
"Continuare a dire che siamo contro la chiusura dell’ospedale, per il mantenimento dei servizi e per la tutela dei cittadini e dei loro diritti è un pò come dire che per respirare ci serve l’aria - conclude Garfagnini - Smettiamo di andare avanti per slogan e cerchiamo di trovare quelle soluzioni che soltanto una analisi attenta e senza preconcetti ci potrebbe dare".



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Cronaca