QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
VOLTERRA
Oggi 16°26° 
Domani 14°25° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
martedì 22 ottobre 2019

Attualità venerdì 30 novembre 2018 ore 12:00

Manifestazione per la geotermia, tante adesioni

Continua ad arrivare le adesioni per la manifestazione in programma sabato 1 dicembre a Larderello contro le decisioni del governo lega-cinque stelle



POMARANCE — E' in programma sabato 1 dicembre la manifestazione Geotermia Si per uno sviluppo Geotermico compatibile con le Comunità e i Territori.

La manifestazione è necessaria per contrastare la decisione del governo gialloverde che ha escluso la geotermia dalle fonti energetiche rinnovabili, di fatto tagliando la sostenibilità di un comparto che dà lavoro a migliaia di persone.

A oggi hanno confermato la propria partecipazione e il proprio sostegno alla causa: 

- il Psi di Pisa: "La coltivazione della risorsa geotermica in Toscana deve continuare ad essere la dimostrazione che sviluppo industriale e ambiente posso convivere, attenzione alle persone e all’ambiente, con livelli di controllo sempre più alti, sono state nel tempo le proposte che come socialisti del territorio abbiamo definito come priorità assolute"

- la lista Per Volterra che "ritiene inaccettabile che vengano messi in discussione gli incentivi alla geotermia in Val di Cecina ritenendo questo un pesante attacco ai già fragili equilibri socio-economici del territorio oltreché una sciagurata scelta di ridurre a livello regionale e più complessivamente nazionale la risposta alla domanda di energie rinnovabili ben presente nel nostro Paese"

- il Partito democratico di Pomarance e quello di Volterra: "Il nuovo schema di decreto legislativo “Fer 1” predisposto dal Ministero per lo Sviluppo Economico del Governo Lega-5stelle" che per la "prima volta cancella gli incentivi finora garantiti alla produzione di energia elettrica da una risorsa locale e rinnovabile: la geotermia". Il Pd lo ritiene "un attacco al nostro territorio, un attacco alla Toscana e un attacco al nostro modo di coniugare ambiente e produzione, valore naturale del territorio e lavoro delle persone"



Tag

«L'abbraccio», la storia mai raccontata del giudice Saetta e del figlio uccisi dalla mafia diventa un film

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Politica

Cronaca