Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 16:36 METEO:VOLTERRA12°19°  QuiNews.net
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
venerdì 22 ottobre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Alec Baldwin spara sul set del film Rust, muore la direttrice della fotografia: il video dall'alto del luogo della tragedia

Attualità domenica 28 febbraio 2016 ore 19:25

Niente Tar, via libera per le trivelle

Il fiume Cecina

Martignoni nega ricorsi da parte del suo Comune e di quello di Buselli. La Regione ha dato l'ok per gli scavi vicino al Masso delle Fanciulle



POMARANCE — La Regione Toscana si è appellata al concetto di pubblica utilità per giustificare i lavori di scavo vicino al Masso delle Fanciulle sul fiume Cecina. Nell'incontro in Regione di venerdì l'ente ha dato il via libera a compiere scavi ancora più profondi, da 1200 metri a 2200.

Le trivellazioni dunque si faranno, come ha confermato a Il Tirreno il sindaco di Pomarance Loris Martignoni. Saranno due i pozzi nel territorio tra Pomarance e Volterra. Martignoni ha dichiarato che da parte dei due Comuni interessati non verranno effettuati ricorsi al Tar e che la responsabilità di questa decisione sarà della Regione. Martignoni e Buselli erano contrari a ricerche geotermiche nell'aree limitrofe a quello che viene considerato il mare della Valdicecina.

Dopo l'ok della Regione l'inizio delle trivellazioni è previsto alla fine dell'iter burocratico.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Dopo diversi giorni senza nuovi casi, la Ausl ha accertato sul territorio 3 nuove positività al coronavirus. Interessati due Comuni
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

CORONAVIRUS

Cronaca