Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:30 METEO:VOLTERRA11°  QuiNews.net
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
giovedì 02 dicembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Covid, Merkel: «Se fossimo nella situazione dell'Italia, mi sentirei meglio»

Attualità giovedì 22 luglio 2021 ore 10:30

Focus su viabilità, geotermia e banda larga

Pierotti, Fabiani, Castaldo e Bacci

Visita istituzionale del prefetto di Pisa, Giuseppe Castaldo, ricevuto dalla sindaca Bacci, dal vicesindaco Fabiani e dall'assessora Pierotti



POMARANCE — Venerdì scorso, 16 Luglio, il prefetto di Pisa Giuseppe Castaldo ha svolto una visita istituzionale al Comune di Pomarance, dove è stato accolto dalla sindaca Ilaria Bacci, dal vicesindaco Nicola Fabiani dall'assessora ai lavori pubblici Paola Pierotti, nonché dai rappresentanti delle locali Stazioni dell’Arma dei Carabinieri e della Polizia Municipale.Tre, in particolare, i temi posti all’ordine del giorno: la viabilità, le infrastrutture digitali e la geotermia, tutti e per diverse ragioni centrali per il futuro di Pomarance e dell’intera Alta Val di Cecina.

"Sul primo fronte - hanno riferito dal Comune - è stata ribadita la necessità di rendere effettivo il tavolo tecnico istituzionale con Ministero, Regione Toscana ed Anas, al fine di concretizzare i progetti di definitivo ammodernamento della Ss439 Sarzanese Valdera. Gli interventi migliorativi sul fondo stradale attuati negli ultimi mesi nel tratto da Saline di Volterra a La Bonifica, seppur abbiano migliorato notevolmente la sicurezza della circolazione veicolare non possono considerarsi definitivi, e andranno a precedere futuri interventi strutturali migliorativi del tracciato, ancora da definire a quel tavolo. In tal senso l’Amministrazione ha chiesto con forza che anche il tratto da Saline di Volterra a Castelnuovo di Val di Cecina sia sottoposto al rifacimento completo del manto stradale e soprattutto si portino al centro del confronto gli interventi di complessiva e globale ristrutturazione del tracciato al fine di rendere davvero fruibile quel tracciato, anche in prospettiva dello sviluppo sociale ed economico dei territori interessati. In tal senso il Prefetto si è reso disponibile ad assumere il coordinamento tra le parti interessate, al fine di rendere quanto prima operativo il tavolo di lavoro".

Analogamente si è rilevata l’importanza delle infrastrutture digitali quali reti di comunicazione ed accesso ad Internet, tema sul quale la Prefettura è già in più occasioni intervenuta proficuamente per la risoluzione di problemi segnalati dal Comune. 

"Molto proficuo è stato anche il confronto, franco ed aperto, sul tema della geotermia per produzione di energia elettrica - hanno aggiunto dall'amministrazione comunale - che il Prefetto, accompagnato dall’Ing. Francesco Lazzeri, responsabile esercizio impianti geotermici di Enel Green Power, ha potuto conoscere ed apprezzare più da vicino e direttamente recandosi personalmente sia presso le Centrali Enel “Nuova Larderello” e “Valle Secolo”, che visitando il nuovo Museo della Geotermia in Larderello e l’Arena Geotermica, un palcoscenico unico al mondo realizzato nel 2017 da Enel Green Power all’interno di una vecchia torre di raffreddamento: uno scenario tanto originale quanto suggestivo, che collega gli elementi di archeologia industriale con una moderna concezione di teatro contemporaneo".

“Abbiamo manifestato al Dott. Castaldo tutta la nostra preoccupazione per una situazione di
incertezza sul rinnovo delle concessioni
per la geotermia ad alta entalpia al 2024 - ha quindi commentato la sindaca Bacci -; condizione che rischia di gravemente pregiudicare lo sviluppo economico e sociale di un intero territorio nel quale la geotermia è nata e si è sviluppata diffondendosi poi nel mondo e più in generale porre a rischio la produzione di circa il 2% dell’energia elettrica prodotta a livello nazionale”.

“Conforta –ha aggiunto la prima cittadina – aver trovato nel Prefetto Castaldo la massima attenzione sul tema tanto da rendersi disponibile, per quanto di sua competenza, a presentare e sostenere presso il Governo le istanze del territorio su questo tema delicato ed importante. Ringrazio quindi il Dottor Castaldo e la Prefettura di Pisa sia per quanto emerso nel corso dell’incontro che per il supporto costantemente fornito ai Comuni nella difficile fase pandemica che abbiamo attraversato e che, ci auguriamo, possa presto essere definitivamente superata con il progredire della campagna vaccinale e con la responsabilità individuale nell’adozione di comportamenti corretti”.

“Ringrazio il Sindaco Bacci e la comunità di Pomarance - ha dichiarato il prefetto Castaldo – per la cordiale accoglienza e per avermi consentito di apprezzare le peculiarità e bellezze di questo territorio. Assicuro il costante e pieno impegno da parte dell’ufficio territoriale del Governo in sinergia con le altre istituzioni, al fine di implementare forme di collaborazione volte ad assicurare lo sviluppo e il sostegno delle locali attività economiche, sociali e culturali”.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Avviso del gestore idrico che ha in programma la realizzazione di bypass sulla condotta di adduzione e distribuzione, tra giovedì e venerdì
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cultura

Attualità