Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 15:14 METEO:VOLTERRA16°25°  QuiNews.net
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
lunedì 27 settembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Roma, caos dopo il derby: Mourinho furioso lascia la conferenza stampa

Politica giovedì 28 agosto 2014 ore 16:43

Rifiuti e tasse: le critiche dell'opposizione

Per Sinistra Democratica Pomarance, la raccolta differenziata porta a porta non ha dato "risultati tangibili e nemmeno riduzioni di costi"



POMARANCE — L'opposizione di Sinistra Democratica Pomarance commenta negativamente l'andamento della raccolta dei rifiuti porta a porta e le tariffe della Tari per il 2014: "quello che assolutamente non riteniamo accettabile è che non si apprezzano risultati tangibili e nemmeno riduzioni di costi".
Tre sono i punti più critici che il centro sinistra di Marco Garfagnini contesta ad Insieme per Cambiare: "la stessa previsione di spesa del 2013, quindi lo stesso importo complessivo che cittadini, commercianti ed imprese dovranno pagare; nessuna estensione del servizio ad altri paesi del Comune; lo scarso risultato della differenziata, poichè nemmeno nel paese di Pomarance si sono avuti i risultati attesi".
"Ci saremmo aspettati - scrive Sinistra Democratica in una nota - quantomeno delle iniziative volte a correggere l’impostazione attuale, ad esempio la raccolta dell’umido, oppure riuscire ad alleggerire la spesa, ma non è stato nemmeno tentato".

"Il servizio di raccolta porta a porta è uno strumento importante, che può dare risultati e benefici enormi - dichiarano dal centro sinistra - ma vogliamo ricordare che amministrare non vuol dire soltanto prendere delle buone iniziative, ma gestirle in modo tale che queste comportino dei vantaggi per i nostri cittadini".

"Lo scorso anno - spiega Sinistra Democratica Pomarance - avevamo contestato la distribuzione delle aliquote, che vedevano ENEL come uno dei pochi soggetti che non subivano aumenti nel passaggio tra TARSU e TARES, mentre cittadini, commercianti ed industrie subivano aumenti dal 100 al 400%". "Quando denunciammo l’errore di non aver modulato i coefficienti tra le varie categorie - aggiungono - venimmo additati come degli irresponsabili che non sapevano cosa facevano; invece quest’anno, per cercare di dare un aiuto a quelle categorie maggiormente colpite (ortofrutta, ristorazione, commercio) l’Amministrazione Comunale di Pomarance ha usato proprio quel metodo, aumentando l’aliquota relativa agli uffici, nella quale ricade ENEL, e tenendo al minimo le altre". "Era quello che dicevamo - spiega il gruppo di Garfagnini - con il vantaggio che quest’anno la possibilità di modificare i coefficienti è maggiore".
Per l'opposizione "la rimodulazione dei coefficienti è stata utilizzata per aiutare in particolare le categorie più colpite", ma era "necessario un intervento anche sulle utenze domestiche perché tutte le nostre famiglie sono state colpite da aumenti enormi, mettendole in difficoltà".
Secondo Sinistra Democratica Pomarance "il peggio sembra venire dalla prospettiva per i prossimi anni: il Comune di Pomarance ha aderito all’ATO Rifiuti, il che vuol dire entrare all’interno del Gestore Unico interprovinciale". "Ci sono molti ritardi in questo percorso - commentano dall'opposizione - ma quello che Insieme per Cambiare ha prospettato è inaccettabile: adeguamento delle tariffe con aumento dei costi ai cittadini e riduzione della frequenza di raccolta domiciliare".
Il centro sinistra chiede alla maggioranza "una profonda riflessione sui servizi che vengono offerti ai cittadini ed in particolare sulle ripercussioni che questi son costretti a subire". "Sul tema della raccolta differenziata - conclude il gruppo di Garfagnini - invitiamo ad una analisi dei risultati raggiunti e di quali correttivi apportare al sistema, per migliorare non solo la percentuale di differenziazione, ma anche raggiungendo una maggiore economicità del servizio per poter aiutare famiglie, commercianti ed imprese".

Fonte: Sinistra Democratica Pomarance

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il report regionale fotografa, provincia per provincia, le ultime ore sul fronte epidemico: 16 nuove positività nel territorio pisano
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Gianni Micheli

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

CORONAVIRUS

Attualità

Cronaca