QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
VOLTERRA
Oggi 16°26° 
Domani 14°25° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
martedì 22 ottobre 2019

Attualità lunedì 23 febbraio 2015 ore 20:10

Si lavora sulla frana: chiuso l'accesso al borgo

Il Comune avvisa la popolazione che da mercoledì, per circa tre settimane, da Porta Fiorentina non si potrà accedere con le auto durante i giorni feriali



CASTELNUOVO VAL DI CECINA — Una frana importante che ha colpito il borgo di Castelnuovo Val di Cecina lo scorso inverno, proprio nei giorni in cui crollarono a Volterra 30 metri di mura medievali.
Sotto il borgo medievale, infatti, nella zona tra il podere il Tiglio e Porta Fiorentina, dopo il maltempo del 31 gennaio 2014, si era aperta una frana che inizialmente non presentava grosse criticità, ma che aveva continuato a peggiorare progressivamente nelle settimane seguenti. Da allora, sono state eseguite prima le indagine geologiche per il monitoraggio e poi alcuni lavori.
Oggi, l'amministrazione comunale informa che "a partire da mercoledì 25 febbraio saranno eseguiti i lavori di ripristino della frana del Tiglio, nonché quelli il consolidamento stradale in località Sant’Antonio". "Al fine di ottimizzare i tempi e ridurre i disagi per la popolazione - si legge nell'avviso del Comune - i due interventi verranno realizzati contemporaneamente".
Per questo motivo ci sarà la chiusura alle auto della strada comunale del borgo dal lato di Porta Fiorentina secondo precise modalità.  Il transito veicolare sarà interrotto per circa tre settimane a partire da mercoledì 25 febbraio, dal lunedì al giovedì dalle 7,45 alle 17 ed il venerdì dalle 7,45 alle 13. E’ sempre garantito, invece, il transito dei mezzi di soccorso.
Al fine di ridurre ulteriormente il disagio per i residenti, l'amministrazione informa che ogni mercoledì dalle 9,30 alle 12 sarà disponibile un servizio di trasporto comunale.
In caso di urgenti necessità la cittadinanza può rivolgersi al reperibile del Comune telefonando al numero 0588 20603.



Tag

«L'abbraccio», la storia mai raccontata del giudice Saetta e del figlio uccisi dalla mafia diventa un film

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Politica

Cronaca