QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
VOLTERRA
Oggi 17°20° 
Domani 16°22° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
domenica 22 settembre 2019

Cronaca lunedì 07 settembre 2015 ore 19:40

Una tragica fatalità la morte dell'insegnante

E' finita in tragedia la gita domenicale in campagna per fare more con gli amici. La salma della donna all'istituto di Medicina legale



MONTECATINI VAL DI CECINA — Ha perso la vita ieri pomeriggio, 6 settembre, in una strada di campagna nel Comune di Montecatini Val di Cecina. Serenella Mori, nata a Pomarance nel 1941 ma residente da anni a Pontedera, è rimasta schiacciata dal suv da cui era scesa poco prima. Una tragica fatalità.

Secondo quanto ricostruito finora, la donna, una insegnate in pensione, era partita alla volta di Montecatini per andare a fare more con il marito e un'altra coppia. Una volta arrivati sulla strada comunale di Gello l'amico alla guida ha parcheggiato il suv ai margini della stradina un po' in discesa. Sono scesi tutti dall'auto, la signora si è poi avvicinata al fuoristrada per prendere qualcosa che aveva lasciato in macchina, ma l'auto si è mossa per alcuni metri, l'ha trascinata in una fossetta e tragicamente travolta.

Sembra che il conducente inavvertitamente non avesse tirato il freno a mano nè ingranato la marcia. Una banale disattenzione. 

Inutili i tentativi dei sanitari del 118, subito chiamati da chi era con lei, di rianimare Serenella. Sul posto sono arrivate l’automedica e un’ambulanza della Misericordia di Saline, chiesto anche l'intervento dei vigili del fuoco di Saline di Volterra. Sul posto poi i carabinieri del NORM di Volterra e quelli di Ponteginori, oltre ai volontari della Croce Rossa di Montecatini per la chiusura della strada. Ma purtroppo per la donna non c'è stato nulla da fare.

Una disgrazia che si è consumata di fronte agli occhi increduli e disperati del marito e degli amici della vittima, purtroppo inermi di fronte all'accaduto e ovviamente sconvolti.

Il corpo della donna ora è a disposizione dell'Autorità Giudiziari all'istituto di Medicina Legale a Pisa dove sarà eseguito l'esame autoptico. L'auto è stata posta sotto sequestro. Aperta anche l'indagine per omicidio colposo.

La donna, residente a Pontedera, aveva insegnato per tanti anni alla scuola elementare della frazione Il Romito.



Tag

Virginia Saba, la fidanzata di Di Maio, ai giornalisti: «Ad agosto dovevate riposare, non lavorare»

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cultura

Attualità

Attualità