comscore
Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:45 METEO:VOLTERRA14°  QuiNews.net
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
venerdì 27 novembre 2020
corriere tv
Napoli, davanti al San Paolo l'emozionante omaggio dei tifosi: cori e fumogeni per Maradona

Elezioni 2020 mercoledì 02 settembre 2020 ore 10:50

Chiara Boschi, candidata per i temi ambientali

Chiara Boschi
Chiara Boschi

Pontederese di 46 anni, Chiara Boschi è ricercatrice al Cnr di Pisa. Corre per il consiglio regionale con la lista Sinistra Civica Ecologista



PONTEDERA — "Sono stata chiamata a far parte della lista 'Sinistra civica ecologista' per le mie conoscenze in ambito ambientale e ho deciso di candidarmi per mettere a disposizione dei cittadini le mie esperienze e i miei studi". 

Si presenta così Chiara Boschi, pontederese di 46 anni, che è ricercatrice all'Istituto di Geoscienze e Georisorse del Cnr, dove studia come ridurre l'inquinamento atmosferico attraverso la cattura e l'abbattimento delle emissioni di CO2. Boschi vede una sfida cruciale nell'obiettivo Carbon Neutral che si è dato la Toscana, ovvero portare a zero entro il 2050 le emissioni di C02.

"I temi ambientali sono un priorità assoluta se vogliamo guardare al futuro - dice in proposito - e l'obiettivo è impossibile da raggiungere se non si coinvolgono i cittadini. L'aumento delle temperature ha un impatto enorme sulla vita di tutti noi e per affrontare il problema serve in primo luogo spiegarne la complessità, per poi arrivare a scelte condivise: per il potenziamento delle energie alternative, del riciclo e riuso e dell'economia circolare, mentre altre azioni fondamentali dovranno riguardare la prevenzione degli incendi e la cura del territorio".

Parlando di energie alternative in Toscana, per Boschi non è pensabile rinunciare alla geotermia. "La Toscana non può fare a meno della geotermia, che rappresenta da sola il 70 per cento delle su fonti rinnovabili, tra l'altro una risorsa preziosa che ci invidiano in tutto il mondo. E oggi ci sono tecnologie innovative che riducono a zero le emissioni delle centrali geotermiche: anche in questo caso è necessario parlare di più con i cittadini e non calare le decisioni dall'alto, serve sviluppare maggiore sensibilità e conoscenza rispetto alle tematiche ambientali e costruire una rapporto partecipato sul territorio".

Altri temi cari a Chiara Boschi sono la ricerca e la rappresentanza femminile. "Per quanto riguarda la ricerca, si investe molto in ricerca applicata e poco nella ricerca di base. Per quanto riguarda le donne, penso sia necessario un sostegno per il rientro al lavoro dopo la maternità, come già avviene in altri paesi, ad esempio nel mondo della ricerca".

In conclusione, Boschi spiega il progetto politico di 'Sinistra civica ecologista'. "Come già nelle intenzioni di 'Progetto Pontedera', in cui sono stata candidata per il consiglio comunale, l'obiettivo è di dar vita ad una sinistra di governo e non di opposizione, capace di dare forza alle tematiche care alla sinistra, come ad esempio l'ambiente e le politiche del lavoro, all'interno della coalizione di centrosinistra".

Chiara Boschi, 46 anni di Pontedera, è sposata e ha due figlie. Dopo un dottorato di ricerca all'Eth di Zurigo è tornata in Italia nel 2007. Dal 2012 è ricercatrice stabile all'Istituto di Geoscienze e Georisorse al Cnr di Pisa, dove attualmente si occupa della cattura e dell'abbattimento nelle emissioni di CO2. In passato è stata impegnata con la rete RicAt - Ricercatori Atipici. Nel 2019 è stata candidata al consiglio comunale con "Progetto Pontedera", lista che ha sostenuto e sostiene il sindaco Matteo Franconi. Oggi si candida a consigliera regionale con la lista "Sinistra Civica Ecologista", che sostiene la candidatura di Eugenio Giani a governatore della Regione Toscana.



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità