Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 11:00 METEO:VOLTERRA12°26°  QuiNews.net
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
lunedì 27 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Motoscafo si infila nel porto di Monte Carlo a tutta velocità, manca due passanti per un soffio

Attualità domenica 20 novembre 2022 ore 18:50

Alabastro e design, l'unione che parla d'arte

Designer e alabastrai a confronto per creare una collezione artistica. Il progetto ideato dall’architetto Luisa Bocchietto diventerà una mostra



VOLTERRA — 11 designer nazionali e 11 maestri alabastrai, estetica contemporanea e tradizione si fondono per dare vita a una collezione artistica marchiata “Volterra prima città toscana della cultura”. 

E' questo l'obiettivo di Design Alabastro 2022, progetto promosso e coordinato dall’architetto e designer di fama internazionale Luisa Bocchietto con la partnership della Camera di Commercio Toscana Nord Ovest, e sviluppato grazie al lavoro del Tavolo permanente della comunità dell’alabastro, costituito nell’ambito di Volterra22 per progetti di salvaguardia e valorizzazione del settore. 

Il lavoro svolto dagli alabastrai e dai designer sfocerà in una mostra da realizzarsi all’interno dell’Ecomuseo dell’Alabastro e servirà ad avviare un percorso di studio per un nuovo allestimento del museo cittadino.

Un progetto che oltre a valorizzare l'intero processo produttivo, mette in campo molteplici valori, come sottolineato dal presidente della Camera di Commercio della Toscana Nord-Ovest Valter Tamburini "In primo luogo quelli di metodo, grazie alla collaborazione tra l’ente camerale e il Comune di Volterra per la promozione del territorio e in particolare di una produzione, quella legata all'alabastro, di assoluta eccellenza mondiale. Interessante, inoltre, l'originalità del progetto stesso che mette a contatto una plurimillenaria maestria artigiana, il cui confine con l'arte è molto sottile, e l'estetica contemporanea".

"Da rimarcare - aggiunge Tamburini- l'intenzione di dare all'iniziativa effetti durevoli prevedendo l'allestimento, all'interno dell'Ecomuseo dell'alabastro, di una mostra delle produzioni realizzate quale presupposto per lo studio di un nuovo allestimento dello stesso. Per la Camera di Commercio questo progetto può avere riflessi positivi anche per il turismo, in piena sintonia con gli attuali compiti delle Camere di commercio, relativi alla promozione del turismo e della cultura proprio in convenzione con Comuni e Regioni".“Il progetto di design per l’alabastro di Volterra, a titolo “I Lumina – Arnioni in piazza” realizzato nel 2020 in piena pandemia, con la collaborazione delle maestranze locali, prosegue ora attraverso il coinvolgimento di 11 designer nazionali, e non solo – dichiara Luisa Bocchietto, Art Director del progetto - che lavoreranno in coppia con gli alabastrai locali per individuare nuovi inediti prodotti in grado di rappresentare l’unicità e fascino della risorsa materiale. Una sfida che si confronta con la tradizione e intende introdurre innovazione”.

“Questa iniziativa - sottolinea l’Assessore alle Culture del Comune di Volterra Dario Danti - s’inserisce nella progettualità più complessiva che l’amministrazione comunale ha messo in campo in questi anni per rigenerare l’artigianato e il settore dell’alabastro. In questo quadro il Comune di Volterra ha aderito, tra i primi in Toscana, alla Carta internazionale dell’artigianato artistico che mette al centro azioni fondamentali per coniugare sviluppo economico, innovazione, formazione, cultura e turismo. Ringraziamo sentitamente la Camera di Commercio per aver contribuito in maniera determinante a questo percorso che cercherà di far lavorare fianco a fianco i nostri maestri artigiani con designer di livello nazionale e internazionale”.

“Il progetto - dichiara l’Assessora al Turismo del Comune di Volterra Viola Luti- costituisce un’importante occasione per valorizzare e per promuovere anche turisticamente un’eccellenza che rappresenta un valore identitario inestimabile e uno straordinario patrimonio culturale per Volterra e per il nostro territorio. L'autenticità del lavoro artigianale si fonda su una ricerca continua che concilia elementi della tradizione a quelli del presente, proiettandosi con professionalità e passione verso il futuro. Per creare un legame sempre più stretto tra la comunità dell'alabastro e la scuola, sono stati coinvolti anche gli studenti del Liceo artistico Carducci. La collaborazione con i designer, infatti, sarà un momento di confronto e di crescita culturale fondamentale per dare un'impronta legata alla contemporaneità e per stimolare la creatività".

Di seguito i designer e gli alabastrai coinvolti nel progetto:

Designer

Fabrizio Loschi

Francesco Messina

Franco Raggi

Giovanna Talocci

Lorenzo Damiani

Luisa Bocchietto

Maria Cristina Hamel

Roberta Verteramo

Roberto Marcatti - Cintya Concari

Setsu Ito e Shinobu Ito

Vincent Martinez Sancho

Alabastrai

Alabastri Ducceschi Srl

Alabastri Pecchioni di Giorgio Pecchioni

Ali Lifestyle Srl - Bavoni Elia e Ferti Simone

Boldrini Daniele

Etruria Alabastri Srl

Fidia Alabastri Snc

Marco Ricciardi

Niccolò Nencioni & Gaia Favari

Oasi’s snc

Paolo Bacci + allievi Liceo Artistico

Romano Bianchi Srl


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Ecco le opportunità proposte dai Centri Impiego di Pisa e provincia, lavori a tempo indeterminato e determinato ed apprendistato
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Davide Cappannari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Elezioni

Attualità

Cronaca

Attualità