Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:30 METEO:VOLTERRA18°33°  QuiNews.net
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
venerdì 27 maggio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Cos'è la sindrome da long Covid e chi rischia di più?

Attualità mercoledì 15 dicembre 2021 ore 16:45

Allerta lupi, il Comune chiarisce l'ordinanza

Prima la firma del sindaco, poi le spiegazioni. Il rischio che gli animali selvatici c'è, ma l'amministrazione, per ora, dà solo delle indicazioni



VOLTERRA — "Nessun allarmismo sulla presenza del lupo". Lo comunica l'amministrazione comunale dopo l'ordinanza firmata dal sindaco Giacomo Santi relativamente all'allarme lupi, che mette in evidenza alcuni comportamenti per convivere al meglio con questa specie.

"Nella premessa si evidenzia infatti che il lupo è un animale selvatico per natura schivo e diffidente nei confronti degli esseri umani che vengono visti come una minaccia da cui allontanarsi e che non si registrano aggressioni certe all'uomo - hanno spiegato dal Comune - valutato però che il lupo può avvicinarsi ai nuclei abitati vicino al bosco, alle aree agricole e alle case sparse sul territorio comunale e che può predare animali, a seguito della segnalazione della Regione Toscana, si è reso necessario fornire alcune regole basilari di buona condotta".

Le raccomandazioni, dunque, sono quelle già prescritte dall'ordinanza di qualche giorno fa: non lasciare cibo per animali di affezione fuori dalla abitazione, in giardini e resedi a disposizione degli animali, in quanto può costituire una fonte di attrazione per la fauna selvatica; lasciare rifiuti organici solo per la raccolta differenziata e negli appositi contenitori, possibilmente al mattino; non lasciare liberi di vagare animali da affezione lontani dalla sorveglianza dei proprietari nelle ore diurne, soprattutto in campi incolti o aree disabitate; tenere in casa o comunque al chiuso in luogo protetto da intrusioni dall’esterno gli animali da affezioni durante la notte; e, infine, non dare mai cibo agli animali selvatici.

"Diversa è la questione relativa alle predazioni che avvengono a carico degli allevamenti - hanno concluso dall'amministrazione - per queste il Comune è impegnato a sollecitare il massimo impegno di tutte le istituzioni per salvaguardare al meglio il settore, fornendo opportune garanzie agli allevatori, presidio fondamentale per il nostro territorio".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Nel bollettino di oggi, giovedì 26 Maggio, leggero aumento di nuovi contagiati. Più casi anche in Provincia di Pisa e oltre 11mila tamponi effettuati
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Gianni Micheli

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità