Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 14:30 METEO:VOLTERRA17°  QuiNews.net
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
domenica 21 aprile 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Saviano: «La censura in Rai è un problema che riguarda tutti»

Attualità lunedì 24 luglio 2017 ore 16:45

Apes stanzia i soldi per le case popolari

Il sindaco Marco Buselli ha annunciato l'arrivo di 450mila euro dall'Azienda pisana per l'edilizia sociale, per la riqualificazione di tre immobili



VOLTERRA — Gli immobili in questione sono quelli di via Rossetti, le tre palazzine quadrate ormai in stato decadente. L'intervento di ristrutturazione, a detta del primo cittadino, non soltanto darà una risposta concreta ai bisogni abitativi del territorio, ma darà nuovo smalto a una via non del tutto secondaria della città dell'alabastro.

"Era una richiesta che avevamo fatto da tempo - ha così commentato Buselli -, con l'interessamento continuo da parte dell'assessorato alle politiche sociali. In attesa che si sblocchi definitivamente il finanziamento regionale per avviare il cantiere e riportare a nuovo l'ex reparto Bianchi a fini residenziali e sociali, abbiamo finalmente questa bella notizia, che ci permetterà di riqualificare immobili importanti per la risposta ai bisogni abitativi, dando nuovo smalto ad una via che si trova fra le mura etrusche della Berniona e lo splendido istituto d'arte".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
La prima tranche di interventi richiederà un esborso di mezzo milione. Angori e Santi: "Per chiudere questo cantiere serviranno circa due mesi"
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Blue Lama

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Attualità