QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
VOLTERRA
Oggi 20° 
Domani 16° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
mercoledì 14 novembre 2018

Attualità lunedì 22 ottobre 2018 ore 16:16

La proposta di Buselli per ogni 13 ottobre

"Giornata di sensibilizzazione" ha detto il sindaco. Nel 1995 la Commissione Finanze della Camera dei Deputati approvava l’accordo Monopoli - Solvay



VOLTERRA — Una Giornata di sensibilizzazione sul rapporto fra sviluppo e sostenibilità ambientale da celebrare ogni anno il 13 ottobre

E’ la proposta che il sindaco di Volterra Marco Buselli porterà nel Consiglio Comunale in programma il 26 ottobre. 

"Il 13 ottobre 1995 infatti, la Commissione Finanze della Camera dei Deputati, presieduta dall’Onorevole Giovanni Brunale, approvava un contratto, più comunemente conosciuto come "accordo Monopoli - Solvay" di collaborazione industriale tra Società Solvay e l'Amministrazione dei Monopoli di Stato, poi ETI, ora ATI Sale – ha spiegato il primo cittadino - , per lo sfruttamento esclusivo delle miniere di salgemma a Saline di Volterra. Gli effetti di questo accordo sono ancora oggi, a distanza di 23 anni, sotto gli occhi di tutti e ancora nessun correttivo o nessuna seria misura di compensazione è stata individuata e concordata con il territorio". 

"Credo che questo appuntamento annuale, oltre a fare il punto sulla questione Solvay, debba e possa servire a risvegliare le coscienze dal torpore che circonda questi argomenti. Lavoro ed ambiente, sviluppo e sostenibilità ambientale, possono e devono poter coesistere, per cui è sbagliato quando, come in questo caso, niente si è fatto affinchè questo avvenga. Nel protocollo di rilancio della Val di Cecina abbiamo ottenuto il raddoppio della fascia di rispetto dell'estrazione di salgemma da 200 a 400 metri rispetto all'abitato di Saline di Volterra, ma ora si deve procedere, in questo come in altri casi dettagliati dal protocollo, alla firma di un accordo di programma che sancisca concretamente questo principio. Comunque non si tratta solo della questione Solvay, ma di tutte le volte che ambiente e posti di lavoro vengono contrapposti, spesso anche in modo strumentale". 

L'iniziativa prende corpo, seppur declinata in maniera diversa, da un'idea di Bruno Niccolini, che qualche anno fa propose il 13 ottobre come data simbolo per l'intera Val di Cecina.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Politica

Cronaca