Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:00 METEO:VOLTERRA-0°8°  QuiNews.net
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
martedì 30 novembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Firenze, assalti con esplosivo agli sportelli bancomat: ecco come agivano

Politica sabato 07 marzo 2020 ore 12:56

Covid, Santi chiede misure per attività produttive

Il sindaco di Volterra Giacomo Santi

Il sindaco di Volterra Giacomo Santi in campo per chiedere al più presto "Le misure necessarie al sostegno delle attività produttive"



VOLTERRA — In una lettera aperta rivolta ai cittadini, il sindaco di Volterra Giacomo Santi, rivolge un appello al principio di "Solidarietà e collaborazione" e chiede "Misure per le attività produttive".

Ecco il testo della lettera:

"Cari concittadini, care concittadine,

le difficoltà derivanti dalle misure necessarie prese dal nostro Governo in questi giorni ci impongono di essere uniti e collaborativi per il benessere del nostro Paese e la tutela della
salute pubblica.
Siamo consapevoli anche delle preoccupazioni del comparto economico, turistico e culturale e a nome dei 52 Sindaci che hanno aderito alla candidatura a capitale della Cultura 2021 ho mandato una lettera al Governatore Rossi affinché si mettano al più presto in campo misure necessarie al sostegno delle attività produttive.
Capisco profondamente lo sforzo che vi è richiesto dalle limitazioni che devono essere messe in campo in questo periodo.
Quello che vi chiedo è comprensione, impegno e applicazione delle prescrizioni richieste dal DPCM del 4 Marzo 2020.
Siamo un Paese che vede tra i suoi principi fondanti quello della solidarietà, l’art.2 della
nostra Costituzione recita:
“La Repubblica riconosce e garantisce i diritti inviolabili dell’uomo, sia come singolo, sia
nelle formazioni sociali ove si svolge la sua personalità, e richiede l’adempimento dei doveri inderogabili di solidarietà politica, economica e sociale.”
Facendo riferimento anche all’appello del nostro Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, quello che Vi chiedo oggi, in questa situazione che ci mette alla prova, è di sentirci tutti parte attiva nel dovere di garantire il diritto alla salute per noi stessi e per le persone che abitano questo
Paese, secondo un principio di solidarietà, collaborazione, mutuo aiuto e rispetto.
Sono accanto a voi più che mai in questo momento di emergenza e mi impegno a mettere in campo tutte le azioni possibili nell’interesse e per la tutela della nostra comunità."

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Nelle ultime 24 ore altri 6 pomarancini sono risultati positivi al coronavirus. Gli altri due casi in altrettanti Comuni del territorio
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Gianni Micheli

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

Politica

Attualità

Attualità