Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 11:45 METEO:VOLTERRA19°33°  QuiNews.net
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
sabato 20 luglio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Pecco Bagnaia sposa Domizia, le nozze a Pesaro con tanti amici vip
Pecco Bagnaia sposa Domizia, le nozze a Pesaro con tanti amici vip

Politica lunedì 06 maggio 2024 ore 13:40

Crollo delle mura, le reazioni politiche

Il tratto delle mura interessato dal crollo

ll cedimento che si è verificato nella parte vicina a Porta San Felice e che ha causato un ferito riporta l'attenzione sulla stabilità delle mura



VOLTERRA — Il crollo di un tratto delle mura di Volterra avvenuto nella giornata di ieri, domenica 5 Maggio, ha segnato profondamente la città. Dopo il crollo già verificatosi nel 2014, i volterrani si trovano nuovamente di fronte a un grave episodio che mette a repentaglio il patrimonio storico. Per il quale, da destra e da sinistra, è stato chiesto un rapido intervento.

"Un duro colpo al cuore dei volterrani, che hanno rivissuto i sentimenti del 2014, quando crollò un altro tratto - ha commentato Paolo Moschi, consigliere comunale e provinciale - la comunità è in lutto, perché per noi le mura della città sono una parte di noi stessi. La mia solidarietà e il mio pensiero va a tutte le persone coinvolte, e ai feriti. Non è il momento delle polemiche, la città deve rimanere unita per affrontare un disagio enorme: chiediamo da adesso al presidente della Regione Giani e al Governo di esserci vicini, con risorse e non con parole, per ricostruire quanto prima il tratto. Da assessore ho lavorato al ripristino di via Lungo le Mura e posso dire che in questi momenti serve una perfetta sintonia tra istituzioni".

Anche dal centrosinistra, con la deputata Simona Bonafé e il presidente del Consiglio regionale Antonio Mazzeo, hanno immediatamente invocato dei provvedimenti per dare una mano alla comunità.

"Il crollo delle mura medievali è un fatto allarmante che colpisce una dei gioielli del nostro territorio - ha detto Bonafé - i Vigili del Fuoco sono subito intervenuti per mettere in sicurezza il tratto interessato ma dopo questa frana, vanno escluse altre possibili e pericolose criticità: è necessario uno studio accurato sulla tenuta strutturale della cinta muraria. Sulla vicenda presenterò una interrogazione parlamentare per chiedere al Governo un’attenzione specifica".

"Vorrei prima di tutto ringraziare la Centrale regionale del 112, il sistema di emergenza sanitaria, i Vigili del Fuoco e tutti i soccorritori che sono prontamente accorsi sul posto - ha concluso Mazzeo - al sindaco Giacomo Santi e a tutta la comunità volterrana mando un forte abbraccio. La loro città rappresenta uno dei gioielli della nostra Toscana e come Regione e Istituzioni saremo al loro fianco per farla tornare al più presto come prima".

Il giorno dopo arrivano anche le parole della senatrice dem Ylenia Zambito, che annuncia una interrogazione parlamentare, del consigliere regionale Andrea Pieroni e della capogruppo della Lega in Consiglio regionale Elena Meini.

"Il Governo intervenga con urgenza per mettere in sicurezza le mura storiche e ripristinare la viabilità - ha detto Zambito - sto depositando un'interrogazione parlamentare perché non possiamo lasciare sola l'amministrazione comunale: la città è paralizzata, il sindaco ha dovuto aprire il centro storico per consentire alle auto di raggiungere la strada provinciale".

Un concetto ribadito anche da Pieroni. "Purtroppo le casse dell'amministrazione comunale non possono sostenere le gravose spese per un totale ripristino della viabilità e tantomeno della messa in sicurezza e ristrutturazione di quella porzione di mura - ha aggiunto - mi adopererò per fare il possibile in Regione per contribuire a risolvere il problema, almeno per gli immediati provvedimenti di ripristino di alcune funzionalità e della messa in sicurezza".

"Quanto accaduto è un campanello d’allarme che non deve essere sottovalutato - ha concluso Meini - vogliamo esprimere la nostra vicinanza alla donna coinvolta nel fatto e a tutti i volterrani, ma chiediamo che le istituzioni intervengano per scongiurare che si possano ripetere accadimenti di questo genere: ci uniamo, quindi, all’appello di chi chiede maggiore e costante attenzione".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Terminati i lavori di ristrutturazione, l'ufficio postale riapre i battenti. Santi: " Fondamentale e importante servizio per la comunità"
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Adolfo Santoro

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità