comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
VOLTERRA
Oggi 18°29° 
Domani 18°30° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
martedì 14 luglio 2020
corriere tv
Disinnesco bomba a Campo Ligure: le operazioni del Genio Militare

Politica venerdì 10 gennaio 2020 ore 10:27

"Dall'assessore Luti tante non risposte"

Fidi, Cambi e Benini (Per Volterra)

Il movimento civico Per Volterra definisce incompleto e in "ritardo disarmante" l'intervento dell'assessora sui nuovi costi dei servizi scolastici



VOLTERRA — Il movimento civico Per Volterra critica duramente l'intervento dell'assessora Viola Luti sui nuovi costi dei servizi scolastici (Istruzione, "Agevoliamo fasce più deboli").

"Dopo giorni e giorni di richieste pressanti di moltissimi cittadini, con un ritardo disarmante, finalmente l'Assessore Luti (o chi per Lei dell'Amministrazione comunale) esce allo scoperto per dire la sua sulle vicende degli aumenti delle tariffe da lei voluti" scrivono da Per Volterra. 

"Esce ma non ci mette la faccia del tutto, cercando di far cadere su altre persone e su altri motivi la decisione presa: gli aumenti della mensa sono colpa dell'amministrazione precedente, del biologico e della qualità superiore, ancora tutta da dimostrare. Gli aumenti delle tariffe dei pulmini derivano dal fatto che negli anni precedenti non avevano subito rincari e del fatto che il gasolio è rincarato. Le tariffe delle distanze derivano da una differenziazione decisa con una delibera del 2010. Questo emerge da un comunicato scarno ma anche da quello che l'Assessore ha detto giovedì sera a Saline in occasione dell'incontro che, come opposizione, abbiamo organizzato per informare i cittadini.

Eh si, giovedì sera allo Zanzibar i cittadini si sono trovati di fronte un vero e proprio consiglio comunale visto che, oltre ai consiglieri Benini Roberta, Rossella Cambi e Massimo Fidi, hanno potuto parlare anche con il Sindaco, l'Assessore Luti e il Presidente Barbafiera, alla presenza anche della Vicesindaca, dell'assessore Castiglia e Bettini (che però hanno deciso di non intervenire). Ne è nato un confronto a tutto tondo, nel quale i cittadini hanno potuto ascoltare le caratteristiche degli aumenti ma anche l'ammissione da parte del Sindaco del fatto che la comunicazione delle famiglie non c'è stata.

Per il resto tante "non risposte" da parte dell'Assessore che, fuori dal comunicato stampa, non ha saputo rispondere alle domande specifiche sugli aumenti, sulle tariffe, sulle distanze, sui numeri e sulle ricadute che queste tasse avranno per il Comune. Quello che è emerso chiaro invece è proprio che l'Assessore Luti, non avendo alcun elemento di merito per sostenere le proprie posizioni politiche e tecniche, abbia continuato a puntare il dito usando il metodo "è colpa di altri".

Lo avevamo anticipato che sarebbe successo ed ecco che la profezia si è avverata. Una serata nella quale è invece noi abbiamo detto chiaro che si è trattato di una scelta non imposta da nessuno, prettamente politica, che avrebbe potuto trovare una soluzione diversa, come ha ammesso poi anche il Presidente Barbafiera quando ha pronunciato la frase "A qualcuno doveva toccare", visto che i soldi nel bilancio sono quelli. Soldi che, come è stato chiarito sono adesso tutti gestione della maggioranza Santi, visto che il bilancio dello scorso anno e la situazione lasciata dall'amministrazione Buselli era positiva.

Quello che è emerso è proprio la mancanza di presa di responsabilità per scelte che la maggioranza definisce ancora come "dovute", anche se è emerso che sono il frutto pieno della loro volontà. Scelte politiche che adesso devono giustificare, soprattutto perché l'amministrazione, che ha preso questa decisione con delibera di giunta nel novembre scorso, neanche si è preoccupata di diffondere la notizia tra gli interessati. Sembra assurdo ma, nell'era della comunicazione veloce e dei social, il Comune di Volterra neanche comunica ai cittadini i rincari che questi dovranno pagare di lì a poco. Magari avranno pensato, che nessuno lo avrebbe tirato fuori o che nessuno avrebbe chiesto spiegazioni".



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Cronaca