comscore
Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 14:01 METEO:VOLTERRA7°  QuiNews.net
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
domenica 17 gennaio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Calenda telefona in diretta, Mastella si alza e se ne va: lo scontro in diretta da Lucia Annunziata

Attualità sabato 21 novembre 2015 ore 17:11

E' ancora polemica sugli eventi di Natale

Confcommercio replica a Confesercenti e torna a criticare l'assessore: il Comune non è stato "corretto, sano e imparziale". E parla di 'accordicchi'



VOLTERRA — "Siamo allibiti dalla presa di posizione dell'altra associazione di categoria del commercio in difesa dell'assessore di Volterra". Comincia così la replica di Confcommercio Pisa per bocca del suo direttore Federico Pieragnoli.

La vicenda, lo ricordiamo, riguarda il cartellone di eventi per il Natale a Volterra. Confcommercio aveva inviato una lettera aperta al sindaco Marco Buselli denunciando di essere stata esclusa e chiedendo le dimissioni dell'assessore Gianni Barruffa. A questa erano seguite le repliche dell'amministrazione comunale, che ha spiegato come l'organizzazione sia stata affidata tramite un avviso pubblico, e di Confesercenti, che si è schierata in difesa dell'assessore e ha illustrato la sua posizione spiegando di aver partecipato insieme al Ccn con il progetto poi giudicato vincitore.

“Se già da prima ipotizzavamo che l'esclusione di Confcommercio dalla conferenza stampa di presentazione del cartellone degli eventi di Volterra fosse poco chiara e che nulla avesse a che vedere con il corretto, sano e imparziale metodo che un Comune dovrebbe svolgere nei confronti di chi rappresenta il mondo imprenditoriale - sostiene Pieragnoli - con questa presa di posizione dell'altra Associazione di Categoria (Confesercenti ndr) ne abbiamo avuto la conferma scritta. Per la verità, da tempo ci siamo abituati a questo 'metodo' di rappresentare le Imprese”.

Pieragnoli si rivolge al presidente di Confesercenti: “Confcommercio è abituata da tempo a esprimersi con i fatti ed iniziative concrete al fine di rappresentare al meglio le Imprese tutte, insomma una rappresentanza del settore 'sana', senza dover sempre andare ad utilizzare 'mezzucoli' che niente hanno a che vedere con la buona rappresentanza di settore”.

Segue la replica al direttore: "Invece per la difficoltà a rappresentare gli interessi delle attività commerciali del territorio, che richiamava il Direttore dell'altra associazione, condividiamo in pieno il suo pensiero vista la sua ormai decennale esperienza, che ha portato la nostra Confcommercio a triplicare gli iscritti rispetto alla associazione da lui diretta, andando a ricercare nella buona politica sindacale le chiavi del successo di Confcommercio”.

E il direttore di ConfcommercioPisa ribadisce la posizone contro l'assessore Baruffa: “Restiamo convinti dell'errore grave, ma sopratutto della volontà dall'Assessore, nel convocare una conferenza stampa per illustrare il Cartellone delle iniziative di Natale escludendo una componente importante dell'economia cittadina locale". "Non basterà questo a farci mollare - aggiunge Pieragnoli - cercheremo come sempre, di portare avanti il nostro lavoro, rappresentando i molti Imprenditori che si sentono rappresentati da professionisti che nulla hanno a che vedere con i vari 'accordicchi'. Sono i fatti che contano, aggiungiamo pure, per la sua serenità, sono i numeri che contano, buon Natale”.



Tag
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

L'EDITORIALE

Cronaca

Cultura