comscore
Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 09:59 METEO:VOLTERRA12°  QuiNews.net
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
venerdì 22 gennaio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Lo scontro tra Gomez e Calenda a Piazzapulita: «Vuole insegnare il mestiere al Prof. Galli»

Attualità mercoledì 29 marzo 2017 ore 10:00

Fai, oltre mille visitatori alle tombe etrusche

Grande successo per la prima partecipazione del Gruppo Fai Volterra alle Giornate di Primavera. Si cercano altri volontari per valorizzare l'arte



VOLTERRA — Un successo inaspettato per il Gruppo Fai Volterra che ha partecipato per il primo anno all'iniziativa nazionale Giornate FAI di Primavera. Oltre 1000 visitatori si sono alternati dentro le due tombe etrusche aperte per l'occasione, grazie alla collaborazione con il Comune  e la Soprintendenza dei Beni Artistici di Pisa e Livorno.

All'apertura straordinaria hanno contribuito i volontari del Gruppo Fai Volterra, quelli del gruppo Sos Volterra, gli archeologi Emanuele Taccola e Lisa Rosselli. "Un grazie all'amministrazione comunale e al sindaco Marco Buselli - ha commentato il capo del gruppo Fai Claudio Grandoli - per l'entusiasmo con cui ha accolto il nostro gruppo e la disponibilità alla realizzazione, all'ufficio tecnico del Comune e ai suoi operai, per la professionalità e la disponibilità ad accogliere le nostre richieste, a Elena Sorge per le autorizzazioni necessarie e i consigli per le visite, alla Società Apes di Pisa per i permessi e la bonifica della zona di visita, ai nostri volontari Mario Biacchessi, Anita Trinciarelli, Bruno Niccolini e Virginia Mercurio per la grande disponibilità, i volontari del Gruppo Sos Volterra per il lavoro encomiabile di accoglienza e guida nella Tomba Inghirami, inoltre un grazie speciale a tutti i visitatori a alle loro offerte che ci hanno permesso di avere un grande contributo e 10 tessere. La grande partecipazione - hanno concluso - ci ha fatto capire quanto sia grande la sete di cultura e quanto ci sia da valorizzare nel nostro territorio, la volontà di questo Gruppo Fai sarà quella di recepire questa esigenza e trasformarla in concreto. Non mancheranno a breve altre iniziative con la speranza che la nostra passione possa contagiare altri volontari che potranno sicuramente dare una mano alla crescita del Grupp".



Tag
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

CORONAVIRUS