QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
VOLTERRA
Oggi 12° 
Domani 13° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
lunedì 27 gennaio 2020

Attualità venerdì 14 aprile 2017 ore 17:19

I cestini della differenziata vanno sostituiti

Foto d'archivio

Per completare e rendere attivabile il servizio della separazione dei rifiuti è stato necessario adeguare tutti i cestini già presenti in centro



VOLTERRA — Il Comune di Volterra ha promosso un progetto per la riorganizzazione dei servizi di raccolta dei rifiuti mediante la rimozione degli attuali cassonetti stradali e l’introduzione di un nuovo sistema che si avvale di porta a porta. Un progetto che mira ad aumentare la percentuale di raccolta differenziata e alla drastica diminuzione del rifiuto da destinare a smaltimento, con concreti e apprezzabili vantaggi sia ambientali che economici.

"Gli ottimi dati sulla differenziata - spiega il sindaco Marco Buselli - ci spingono a fare ancora meglio. Per questo il Consigliere con delega alle Manutenzioni e all'Ambiente Massimo Fidi ha impostato questa operazione per migliorare ulteriormente la visibilità e la funzionalità dei cestini "Volterra", principalmente posizionati nel centro storico della città".

Per completare e rendere attivabile l’intero servizio della separazione dei rifiuti, è stato necessario adeguare tutti i cestini a raccolta differenziata già presenti nel centro storico alla nuova normativa europea.

L’intervento di adeguamento consiste quindi nella sostituzione, sui cestini, delle attuali bocchette con delle nuove, riportanti scritte che saranno perfettamente leggibili con l’utilizzo di una nuova tecnica: vetro, indifferenziato, plastica e metallo.

Anche la loro colorazione sarà conformata ai nuovi standard. Il progetto per la riorganizzazione dei servizi di raccolta dei rifiuti nasce dalla volontà di fornire un buon servizio ai propri cittadini, per la cui completa attuazione è di ovvia fondamentale importanza l’armonizzazione con il selezionamento derivante dall’utilizzo dei cestini urbani, il cui adeguamento è stato necessario e imprescindibile.

Il progetto si è completato grazie al contributo di Fondazione Cassa di Risparmio di Volterra, Associazione Pro Volterra, Consorzio Turistico Volterra Valdicecina e Valdera, Conad Volterra.



Tag

Elezioni, Salvini «litiga» con i microfoni: «Quale devo abbassare?»

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità