comscore
Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 16:57 METEO:VOLTERRA11°  QuiNews.net
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
lunedì 30 novembre 2020
corriere tv
Napoli, poker alla Roma con dedica a Maradona

Politica lunedì 16 novembre 2020 ore 10:10

"Il nostro ospedale può e deve fare la sua parte"

Nuovo appello della lista civica Per Volterra affinché la Ausl dirotti al Santa Maria Maddalena alcuni interventi ordinari, con un anestesista h24



VOLTERRA — "Volterra non rientra tra gli Ospedali Covid e, proprio per questo - scrivono dalla lista civica di opposizione Per Volterra -, deve essere urgentemente dedicata a ricoprire quel ruolo di valvola di respiro per la cura delle patologie ordinarie che non possono fermarsi a causa della presenza del virus, a cominciare da oncologia e cardiologia". 

La lista civica commenta alcune recenti dichiarazioni della direttrice della Ausl Toscana nord ovest, Maria Letizia Casani, e proprio a lei torna a rivolgere un appello.

"Abbiamo accolto positivamente la prima dichiarazione della direttrice e adesso, alla luce dell'ingresso della Toscana nella zona rossa e dell'odierna dichiarazione - scrivono da Per Volterra -, non dobbiamo e non possiamo più attendere. Abbiamo già parlato con il Sindaco Santi e siamo pienamente convinti che Volterra deve poter svolgere da subito un ruolo fondamentale, attraverso il dirottamento nel nostro nosocomio di tutte quelle visite oncologiche e cardiologiche, delle prestazioni ambulatoriali e delle attività chirurgiche che riguardano l'ordinario, prevedendo anche la stabilizzazione di un anestesista h24 presso il presidio di Volterra, così da permettere di poter eseguire funzioni o interventi più complessi, come richiedono anche molti dottori. In questo modo Volterra potrebbe offrire anche quelle cure del dolore o quegli interventi che, soprattutto in Oncologia, permettono di alleviare parte della pena della malattia". 

"Adesso il tempo delle parole è esaurito - concludono -, e dobbiamo evitare che quanto affermato rimanga una semplice posizione di circostanza o uno slogan. Il compito dell'ASL è quello di passare ai fatti, permettendo all'Ospedale di Volterra di essere adesso un punto di riferimento no covid per la Val di Cecina e la Val d'Era, magari pensando a strutturare stabilmente queste funzioni anche per quando l'emergenza sarà finita".



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

Cronaca

Cronaca

Cronaca