Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 10:15 METEO:VOLTERRA12°  QuiNews.net
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
giovedì 22 febbraio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
La polizia spara (e uccide) un uomo che teneva in mano una forchetta di plastica

Attualità martedì 19 novembre 2019 ore 08:06

La nuova aula di atelier creativo

La nuova aula dell'Istituto Comprensivo di Volterra adibita ad atelier creativo e arredata con la LIM acquistata con il progetto "Sogni e bisogni"



VOLTERRA — Si è svolta venerdì 15 novembre l'inaugurazione della nuova aula dell'Istituto Comprensivo di Volterra adibita ad atelier creativo e arredata con la LIM acquistata con le risorse del progetto "Sogni e bisogni", il progetto di partenariato che vede coinvolti 31 partner dell'Alta Val di Cecina con progettualità a sostegno degli studenti in fascia d'età 11-18 anni al fine di valorizzarne i talenti, stimolarne la curiosità verso le tante possibilità che possono costruirsi per il futuro e sostenerne eventuali lacune e difficoltà. 

I saluti sono stati affidati alla dirigente dell'Istituto Ancona; a Cinzia de Felice, responsabile del progetto "Sogni e bisogni" insieme a Domenico Netti in rappresentanza dell'ente capofila Carte Blanche; all'Assessore all'Istruzione del Comune di Volterra Viola Luti; a Lilia Silvi, in rappresentanza della Fondazione Cassa di Risparmio di Volterra, co-finanziatrice di "Sogni e bisogni", e a Nadia Tani, dirigente dell'IIS Carducci e già dirigente del Comprensivo di Volterra.

Ad ascoltare il loro messaggio di augurio e di speranza per il futuro, gli studenti della 3A. Sono stato loro, in realtà, i protagonisti della giornata poiché la LIM è stata subito utilizzata per dare una dimostrazione della sua utilità permettendo di navigare in rete e raggiungere i podcast realizzati dai ragazzi stessi nell'ambito "Radio Freccia Azzurra-Sezione Val di Cecina".

Come spiegato da Matteo Frasca, collaboratore del CRED Valdera e Val di Cecina nonché referente nazionale del progetto Radioscuola, anch'egli presente, la tecnologia può -se utilizzata con ragione e passione- diventare uno strumento in grado di fungere da moltiplicatore di quanto affidato alla creatività dei ragazzi. In questo caso, la realizzazione di un progetto di apprendimento cooperativo che ha visto coinvolti studenti e docenti nel rielaborare e approfondire questioni inerenti l'arte, le scienze, lo sport, il mito, fino a giungere, a partire da tali contenuti, alla produzione di programmi radiofonici, vero e proprio output del progetto.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
L'amministrazione comunale ha stanziato le risorse per due avvisi pubblici volti a valorizzare i progetti proposti dalle associazioni del territorio
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nadio Stronchi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Attualità

Attualità