Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 12:30 METEO:VOLTERRA20°  QuiNews.net
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
martedì 19 ottobre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Elezioni comunali, il Pd ha vinto ma la battaglia per le Politiche sarà diversa

Cultura sabato 31 maggio 2014 ore 06:30

Volterra medievale: le contrade si sfidano

Foto: Consorzio Turistico

Il gioco del 2 giugno sarà preceduto da cortei, rievocazioni storiche e sfilate in costume



VOLTERRA — Lunedì 2 giugno le squadre, che rappresentano le otto contrade di Volterra, si sfideranno per il Palio del Cero, un gioco che rievoca l’usanza medievale di donare ingenti quantitativi di cera ai patroni cittadini durante le festività religiose.
Questa manifestazione si ispira ad una delle numerose tradizioni civili e religiose della Volterra Medievale: fino al Cinquecento aveva luogo la 'corsa dei ceri', una sfida fra le contrade della città, che consisteva nell’azionare e portare fino al traguardo macchine di legno, sulla cui sommità si trovava la candela, omaggio ai Santi.
Le otto squadre, composte ciascuna da sei uomini e due donne, si contenderanno, con un tiro alla fune, la macchina di legno su cui è posto il cero decorato da un artista volterrano. La gara si svolgerà in due gironi all’italiana di quattro contrade, le prime due classificate per ogni girone disputeranno le semifinali a eliminazione diretta: verrà scelta così così la coppia per la finale.
La cerimonia di apertura, alle 11 del 2 giugno, in Piazza dei Priori, darà inizio alla manifestazione storica che, oltre al Palio del Cero alle 16, ha in programma cortei in costume. alcune cerimonie di preparazione, fra cui la 'pesatura del sale' e la 'benedizione dei canapi' e spettacoli con sbandieratori e balestrieri. Parteciperanno infatti il Gruppo storico sbandieratori di Volterra, Compagnia balestrieri di Pisa, Kalenda maja, Compagnia Spadacroce, Cavalieri del Tau e altri gruppi cittadini.
Domenica 1 giugno si svolgerà, sempre in Piazza dei Priori, in attesa del cero, una rievocazione storica per rappresentare l’arrivo in città di Francesco Ferrucci, celebre condottiero che al servizio della Repubblica di Firenze assediò e riconquistò Volterra, difendendola dagli assalti dell’esercito spagnolo guidato da Fabrizio Maramaldo.
Durante la manifestazione avverrà la tradizionale benedizione della macchina da gioco e del sorteggio delle squadre.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
I lavori di rifacimento della rotatoria di Casagiustri. Nei prossimi mesi ci sarà anche la decorazione dell'area interna
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Gianni Micheli

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Cultura

CORONAVIRUS