Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 11:30 METEO:VOLTERRA18°  QuiNews.net
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
mercoledì 27 ottobre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Ddl Zan, Calderoli (Lega): «Meglio fermarsi qui che fare una 'porcata'»

Attualità lunedì 09 novembre 2015 ore 15:19

Mura, proseguono i lavori intorno alla 'ferita'

Iniziato il ripristino del camminamento lungo la cinta muraria medievale dopo il crollo dell'anno scorso. Moschi: "vogliamo che l'area sia fruibile"



VOLTERRA — Sono iniziati oggi, 9 novembre, i lavori per il ripristino del camminamento lungo le mura medievali a Volterra, in corrispondenza della zona interessata dal crollo del gennaio 2014.

Risarcita la ferita delle mura, rimaneva da ricostruire il camminamento; è stata ritrovata la vecchia fognatura che è stata collegata con la nuova e il lavoro prevederà oltre al ripristino della pavimentazione, una nuova ringhiera e opportuni punti luce. 

"Vogliamo che l'area sia fruibile e fruita – spiega l’assessore ai lavori pubblici del Comune di Volterra Paolo Moschi - Terminata la fase della sicurezza, anche la vivibilità deve tornare alla normalità e questa zona può dare tanto in termini di qualità. Una opportuna illuminazione delle mura poi è un orgoglio della città che si può ammirare venendo la sera dalla strada per Saline". 

Procedono spediti i lavori anche nella zona sottostante, presso Viale Trento e Trieste con la ricostruzione dell'ultimo tratto di muri di sostegno. Un lavoro che terminerà nei prossimi giorni con un versante che guadagna in termini di staticità e sicurezza.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Due scosse sono state registrate nella serata di ieri, entrambe con epicentro nel comune di Castelnuovo. Nessun danno a cose e persone
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nadio Stronchi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

CORONAVIRUS

Cronaca