Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:25 METEO:VOLTERRA18°31°  QuiNews.net
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
martedì 22 giugno 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Draghi: «Finale Europei Roma? Non in Paesi ad alto contagio»

Attualità lunedì 09 novembre 2015 ore 15:19

Mura, proseguono i lavori intorno alla 'ferita'

Iniziato il ripristino del camminamento lungo la cinta muraria medievale dopo il crollo dell'anno scorso. Moschi: "vogliamo che l'area sia fruibile"



VOLTERRA — Sono iniziati oggi, 9 novembre, i lavori per il ripristino del camminamento lungo le mura medievali a Volterra, in corrispondenza della zona interessata dal crollo del gennaio 2014.

Risarcita la ferita delle mura, rimaneva da ricostruire il camminamento; è stata ritrovata la vecchia fognatura che è stata collegata con la nuova e il lavoro prevederà oltre al ripristino della pavimentazione, una nuova ringhiera e opportuni punti luce. 

"Vogliamo che l'area sia fruibile e fruita – spiega l’assessore ai lavori pubblici del Comune di Volterra Paolo Moschi - Terminata la fase della sicurezza, anche la vivibilità deve tornare alla normalità e questa zona può dare tanto in termini di qualità. Una opportuna illuminazione delle mura poi è un orgoglio della città che si può ammirare venendo la sera dalla strada per Saline". 

Procedono spediti i lavori anche nella zona sottostante, presso Viale Trento e Trieste con la ricostruzione dell'ultimo tratto di muri di sostegno. Un lavoro che terminerà nei prossimi giorni con un versante che guadagna in termini di staticità e sicurezza.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Uno era caduto e il gruppo si era portato fuori strada perdendo l'orientamento. Sono stati individuati grazie all'elicottero
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Alfredo De Girolamo e Enrico Catassi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

CORONAVIRUS

Cronaca

Cronaca