Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:30 METEO:VOLTERRA18°33°  QuiNews.net
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
venerdì 27 maggio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Cos'è la sindrome da long Covid e chi rischia di più?

Attualità mercoledì 12 gennaio 2022 ore 17:19

Aperture e suolo pubblico, incontro in Comune

Un panorama di Volterra

Confesercenti e l'amministrazione fanno il punto sul protocollo che blocca le nuove attività nel centro storico e sull'occupazione del suolo pubblico



VOLTERRA — Stop a nuove aperture di attività commerciali nel centro storico e un piano condiviso sull'occupazione del suolo pubblico per tavolini e verande di bar e ristoranti. Lungo queste due direttrici si è tenuto l'incontro tra l'amministrazione comunale di Volterra e Confesercenti Toscana nord, preoccupata soprattutto dall'imminente scadenza del protocollo che impedisce nuove aperture di negozi.

"Abbiamo richiesto questo incontro al sindaco Giacomo Santi e alla sua giunta in vista della scadenza dell’attuale protocollo, che blocca nuove aperture in centro storico per quanto riguarda attività di somministrazione di cibi e bevande - ha spiegato Jonni Guarguaglini, presidente di Confesercenti Valdicecina - un protocollo che, secondo noi ha dato i frutti sperati, impedendo aperture selvagge e spesso mordi e fuggi e consolidando le attività già presenti. Proprio per questo abbiamo chiesto all’amministrazione, che la prossima settimana aprirà il confronto su questo tema con la Regione, di proseguire con questo provvedimento".

A sua volta, l'amministrazione ha proposto un allentamento dell’attuale limite, soprattutto in quelle zone in cui sono presenti fondi commerciali sfitti. "Abbiamo compreso le ragioni del Comune nella sua proposta di modifica dell’attuale protocollo e le riporteremo ai nostri colleghi, che riuniremo per dare una risposta condivisa da tutta l’associazione come è sempre nel nostro modo di operare", ha continuato.

L'altra questione al centro dell’incontro è stata quella dell’occupazione del suolo pubblico. "Siamo soddisfatti nell’aver appreso dal sindaco Santi che è stato commissionato uno studio per redigere un piano sia per gli arredi che per gli spazi da occupare - ha concluso - è una richiesta da sempre sostenuta da Confesercenti, che ha immediatamente offerto la propria collaborazione alla stesure del piano stesso in tempi rapidi".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Nel bollettino di oggi, giovedì 26 Maggio, leggero aumento di nuovi contagiati. Più casi anche in Provincia di Pisa e oltre 11mila tamponi effettuati
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Gianni Micheli

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità