Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 14:55 METEO:VOLTERRA19°  QuiNews.net
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
martedì 18 maggio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Morto Franco Battiato. L'intervista del 2018: «Milano con la nebbia, mi piacque molto: cantavo per scherzo dei madrigali barocchi. Fu Gaber che mi disse di chiamarmi Franco»

Attualità giovedì 15 ottobre 2020 ore 10:08

Nuovo stop ad attività di food nel centro storico

Soddisfatta Confesercenti dopo l'incontro col sindaco Santi: "Nel periodo di blocco risultati positivi”. Intanto si pensa già al Natale



VOLTERRA — “Abbiamo dato parere favorevole alla prosecuzione del protocollo dell’amministrazione comunale che blocca le aperture delle attività di somministrazione alimenti e bevande all'interno del centro storico. Nel periodo di blocco i risultati sono stati positivi”. Questo il commento di Marco Migliorini, presidente Confesercenti Volterra, al termine della riunione avuta con il sindaco Giacomo Santi

“La finalità che ha portato alla firma con la precedente amministrazione di questo protocollo – ha aggiunto Migliorini – crediamo sia stata raggiunta, mettendo un freno ad un dilagare incontrollato di attività food nel centro storico. I numeri parlano chiaro: a fronte di 4 richieste respinte per locali di somministrazione, ci sono state 3 nuove aperture fuori dal centro e ben 11 di attività di vicinato. Quindi giusto riconfermare il protocollo anche con una ulteriore specifica". 

"Con il Comune – ha sottolineato il presidente Confesercenti – abbiamo deciso anche di impedire lo spostamento di attività già esistenti all'interno di fondi non adeguati ad ospitare le attività di somministrazione ma che potrebbero comunque essere resi idonei. Questo dovrebbe bloccare ulteriormente nuove aperture che sfruttavano questa possibilità”. 

La riunione con il sindaco Santi è stata anche l’occasione per iniziare a programmare le iniziative natalizie. Ancora Marco Migliorini: “Attendiamo che l’amministrazione definisca un progetto artistico con l'utilizzo dell'alabastro per Natale, una sorta di percorso di arte e luci che comprende anche l'installazione di un albero "particolare" in piazza dei Priori. Tramite il consorzio, che ringraziamo per la sua spinta propulsiva in questa fase, e gli artigiani dell'alabastro dovrebbero poi essere organizzati mercatini a tema. Il nuovo anno si potrebbe poi aprire con una “Notte rossa” anche questa allo studio”.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Sono iniziati i lavori per il ripristino del manto stradale in Piazza Papa Giovanni XXIII, scattato il divieto di sosta con rimozione
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Attualità

Attualità