Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:30 METEO:VOLTERRA19°33°  QuiNews.net
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
venerdì 30 luglio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Scherma, Di Francisca: «Errigo emotiva». Velasco: «Dichiarazioni disgustose»

Attualità martedì 05 dicembre 2017 ore 16:14

Ospedale, massima attenzione per salvare 26 posti

Foto di: tratte da Fb

Dopo l'incontro pubblico le parole di Buselli: "Vigileremo sull'accordo. L'unica forza che non si è esposta pubblicamente è il Partito democratico"



VOLTERRA — Incontro pubblico partecipato, sul tema della sanità. E' quello che si è svolto ieri sera fino a mezzanotte nella Sala Melani, in Torre Toscano. 

L'assemblea pubblica, convocata dal Comune di Volterra, ha avuto un dibattito articolato sugli ultimi sviluppi della vicenda dei possibili tagli che l'Asl ha in programma per l'ospedale volterrano. 

"Ho raccontato alla popolazione quel che è successo in Regione – ha spiegato il sindaco Marco Buselli - . Vigileremo comunque sull'accordo che noi abbiamo bocciato e che di fatto va a tagliare 26 posti letto all'ospedale. Come Comune di Volterra sposiamo appieno l'iniziativa proposta dal presidente della Pro Loco Franco Frediani, che ha chiesto di sollevare ufficialmente dubbi sulla costituzionalità della Legge Balduzzi, presso la Corte Costituzionale. Con il presidente Frediani avevamo anche accennato, in un precedente incontro in Comune, ad un'ipotesi referendaria per l'abrogazione della Legge, tema che poi è stato ripreso durante l'assemblea anche dal Consigliere Lonzi". 

"Anche Progetto per Volterra appoggia la battaglia a difesa del presidio ospedaliero, mentre l'unica forza che non si è esposta pubblicamente è, ancora una volta, il Partito Democratico - ha sottolineato Buselli - Grandi assenti anche i sindacati, mentre c'è stata un'ottima partecipazione della popolazione e degli operatori. Da questa iniziativa parte anche la costruzione di una rete per la tutela del Diritto alla Salute, che abbraccerà anche altri territori che hanno condizioni geografiche e sociali simili alle nostre. Non sono escluse nel prossimo futuro iniziative eclatanti, nel caso in cui non ci siano garanzie chiare e non equivocabili sul mantenimento della complessità degli interventi chirurgici, legato alle urgenze, ma anche sul mantenimento del cardiologo di notte e di tutto ciò che serve a tutelare la funzione dell'Ospedale di Volterra".

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
La maggior parte dei contagi si è verificata tra i giovani, 28 tra bambini e adolescenti. I dati sanitari aggiornati alle ultime 24 ore
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Spettacoli

CORONAVIRUS

Cultura