Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:15 METEO:VOLTERRA8°  QuiNews.net
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
sabato 22 gennaio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Mustafa è in Italia, il bambino simbolo della guerra in Siria arrivato a Roma

Attualità venerdì 26 novembre 2021 ore 14:27

Subintensiva, dura replica di Giustarini alla Ausl

Un letto di terapia sub-intensiva

"La Asl non comprende la 'pretestuosa polemica' che ho sollevato sulla terapia subintensiva" dice il medico, riproponendo le sue osservazioni tecniche



VOLTERRA — Il commento arrivato dalla Azienda Usl Toscana nord ovest ("L'ospedale garantisce cure in sicurezza") non è stato gradito dal dottor Carlo Giustarini, che torna sul tema della terapia subintensiva all'ospedale Santa Maria Maddalena. Il medico, secondo cui "l'unità di terapia subintensiva tale non è", cerca di spiegare le sue ragioni, inizialmente espresse su Facebook.

"Un intervento come quello che ho pubblicato - scrive Giustarini -, con chiari riferimenti normativi ed argomentazioni tecniche precise e puntuali avrebbe meritato una considerazione almeno minimamente rispettosa del fatto che il sottoscritto non è ancora un simpatico nonnetto mezzo rincoglionito che non si è accorto che “sono ormai più di quindici anni che gli ospedali sono stati ristrutturati per intensità di cura”: ricordo, a beneficio di chi legge, che dopo essere stato dal 2013 al 2015 il Direttore Sanitario dell’ASL 6 di Livorno, negli anni dal 2017 al 2019 sono stato anche, in quanto Direttore della Zona Distretto Livornese, membro della Direzione Aziendale dell’ASL Toscana nord ovest, e che sono fornito anche della “patente” per poter essere nominato Direttore Generale di una Azienda USL, patente che ho conseguito nello stesso corso 2017 del Sant’Anna di Pisa insieme a Letizia Casani e Luca Lavazza, oggi rispettivamente Direttrice Generale e Direttore Sanitario dell’ASL Toscana nord ovest, che sono cari amici e persone che stimo sul piano personale e professionale". 

"Evidentemente - prosegue il medico - l’estensore del comunicato stampa è andato oltre il mandato ricevuto e ha fatto di testa sua, perché mi rifiuto di pensare che tanto Letizia Casani che Luca Lavazza possano aver dato l’OK per pubblicare un testo che, conoscendoli come persone serie, non credo avrebbero mai approvato per come è scritto e per i suoi contenuti, e che quindi immagino li imbarazzerà non poco: vabbè, può capitare. Tornando nel merito, respingo integralmente al mittente, quindi, l'ameno “pistolotto” con il quale si vorrebbe far credere che la “polemica” sollevata è pretestuosa: da parte mia, c’è stato solo un rilievo motivato, che confermo totalmente, su un’organizzazione che, ribadisco, non ha le caratteristiche di legge per essere definita una terapia subintensiva, in quanto una unità di degenza subintensiva è una struttura degenziale non autonoma bensì complementare ad una unità di terapia intensiva nell’ambito di una Unità Operativa Complessa di Cardiologia o di Anestesia/rianimazione".

"Una semplice considerazione basta a dimostrare che è vero quanto sostengo - sottolinea Giustarini in conclusione -: il Decreto Balduzzi, vigente, non prevede una degenza subitensiva in un Ospedale come il nostro, anzi non prevede neppure un Ospedale come il nostro, e dunque qualcuno deve spiegare non a me ma alla Regione Toscana e al Ministero della Salute per quale ragione la Direzione Aziendale, pur animata dai migliori propositi, possa essersi imbarcata in una operazione di modifica organizzativa dell’Ospedale che comporta spese rilevanti senza la giustificazione di una specifica previsione normativa, esponendosi così agli inevitabili rilievi della Corte dei Conti e correndo il rischio di pagare il danno erariale di persona. Sono curioso di leggere la risposta".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il dettaglio dei contagi registrati nelle ultime 24 ore Comune per Comune. A Volterra si registra il tasso di incidenza più basso della zona
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cultura

Cronaca

Attualità