Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:30 METEO:VOLTERRA20°35°  QuiNews.net
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
mercoledì 06 luglio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Rocco Morabito, chi è l'ambasciatore «nobile» della ‘ndrangheta

Attualità sabato 21 aprile 2018 ore 10:00

L'alabastro dei bambini riempie un albero

I lavori dei piccoli ospiti dell'asilo San Lino frutto del laboratorio con gli artigiani saranno in mostra fino al 12 maggio



VOLTERRA — L’albero racconta è il progetto che la scuola dell’infanzia di San Lino ha realizzato con gli artigiani alabastrai dell’associazione Arteinbottega, per far conoscere ai bambini della terza sezione la tradizione della lavorazione dell’alabastro. 

I maestri alabastrai, Roberto Chiti, Marco Ricciardi e Daniele Boldrini hanno seguito i piccoli alunni nel laboratorio della Scuola d’Arte per realizzare con scuffina, raspa e carta vetrata delle vere opere d’arte che ogni bambino ha prima disegnato e poi costruito in alabastro.

Quest’anno i bambin,i con le loro insegnanti Anna Maria Biondi, Isa Trinciarelli, con la collaborazione indispensabile di Lucia Niccolini, per l’apporto tecnico e creativo e della professoressa Marusca Ricciardi, per la regia organizzativa, hanno deciso di costruire tutto quello che si può trovare sopra ad un albero. 

Dalle mani dei bambini, guidate dalla maestria, pazienza, ed allegria degli artigiani sono usciti fuori scoiattoli, foglie, gufi, uccelli, nidi che sono andati ad allietare un vero albero posto nella vetrina del Consorzio Turistico della piazza dei Priori. 

Il progetto è stato arricchito da diverse uscite per le vie di Volterra: i bambini accompagnati dalle loro insegnanti e dalla guida turistica Claudia Meucci, hanno scoperto la loro città con occhi diversi: la Porta all’Arco, i fossili disseminati nelle bozze, i vicoli con le botteghe artigiane: Alab’Arte di Roberto Chiti e quella di nonno Giuliano. Hanno osservato i tanti negozi che espongono oggetti in alabastro come il negozio Oasis di Lucia e visitato il Museo Guarnacci con le urne. Particolarmente significativa è stata la “gita,” come la chiamano i bambini, alla “ Ditta Ducceschi Alabastri “ in località San Quirico. Sotto gli occhi meravigliati di tutti, nonno Enzo ed il suo staff hanno fatto vedere come nasce un uovo in alabastro. 

Tutto questo lavoro non poteva che non concludersi con la festa dell’alabastro, perciò mercoledì scorso è stata inaugurata la mostra delle opere d’arte dopodiché è stato consegnato a ciascun bambino, come ormai vuole la tradizione del progetto, dagli artigiani il meritato diploma di MAESTRO ALABASTRAIO. 

Le insegnanti ringraziano gli artigiani, il presidente dell’associazione Arteinbottega professor Renato Casini e gli altri che hanno permesso di sviluppare il progetto.

La mostra resterà aperta fino al 12 maggio.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Un giovane destinatario di misura di custodia cautelare è stato fermato da due militari non in servizio in un bar di Cecina e accompagnato in carcere
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Ciro Vestita

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Cronaca