QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
VOLTERRA
Oggi 10° 
Domani 5° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
mercoledì 11 dicembre 2019

Attualità sabato 30 novembre 2019 ore 06:30

L'importanza della sanità lontano dalle città

Il consigliere regionale Pd, Pieroni: "L'accordo per un presidio efficiente e qualificato è importante per chi vive in aree non urbane”



VOLTERRA — "L’accordo raggiunto per la riorganizzazione dei servizi ospedalieri in Alta Val di Cecina è una notizia molto positiva: avere a Volterra un presidio sanitario efficiente e qualificato è fondamentale per garantire anche a chi vive nelle aree non urbane prestazioni adeguate". Così il consigliere regionale Pd Andrea Pieroni dopo la sottoscrizione tra Asl, Società della Salute Alta Valdicecina-Valdera, Comuni di Volterra e Pontedera.

"La definizione degli obbiettivi con relativo cronoprogramma è un segnale concreto ed atteso - ha ripreso Pieroni - L'attivazione dell'auto medica 24h, l'aumento del personale infermieristico al pronto soccorso, l'attività di formazione e di messa in funzione del servizio di telemedicina e teleconsulto pediatrico, lo sviluppo dell'attività chirurgica di day surgery e di chirurgia ambulatoriale, l'avvio di un nucleo di cure intermedie dedicato ai pazienti post acuti ed alla riabilitazione, costituiscono elementi imprescindibili per aumentare l’offerta a chi avrà bisogno di cure e servizi nel territorio della Val di Cecina".

"L’impegno dei sindaci di Volterra e Pontedera ha prodotto un risultato apprezzabile che dovrà ora guardare anche al rafforzamento della sanità territoriale. Sarà inoltre di fondamentale importanza – ha fatto notare il consigliere Pd, come già segnalato anche dalla Cgil – andare di pari passo con una adeguata presenza di personale medico e infermieristico, che la direzione sanitaria Asl dovrà garantire per raggiungere i rilevanti obbiettivi previsti dal protocollo".



Tag

Natale nel mondo: le città si preparano a celebrare la festa

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità