Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 10:24 METEO:VOLTERRA20°35°  QuiNews.net
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
mercoledì 17 agosto 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Addio a Piero Angela, il figlio Alberto: «È stato come vivere con Leonardo da Vinci»

Politica venerdì 15 aprile 2022 ore 16:33

"Santi spieghi le nuove regole sul suolo pubblico"

Il gruppo di minoranza Per Volterra chiede a sindaco e giunta quali valutazioni hanno portato a nuove disposizioni per i tavoli fuori dai locali



VOLTERRA — Circa la delibera di giunta n.68 dell'8 Aprile 2022 non si placano le polemiche, anche politiche. Per la lista civica Per Volterra, la delibera "va a toccare un tasto importante riguarda l'economia Volterrana e quindi i concittadini", "delibera che riporta nero su bianco la concessione, per tutto il 2022, anche a quelle attività che non lo avevano nel periodo pre-covid, di poter usufruire di tre metri quadrati di spazio per posizionare tavoli (a suo tempo tavoli di cortesia) fuori dal locale (per strada)".

"In buona sostanza la giunta Santi ha deciso di non ritornare ai santi vecchi, ma ha cambiato le regole - commentano dal gruppo di minoranza - andando avanti nella decisione. Questo a discapito sia del decoro urbano di una Città che vorrebbe mostrarsi al meglio nell’anno della città della cultura regionale, sia della gestione cittadina in generale. Ci chiediamo inoltre, ma questo è un dettaglio, se la fermezza della decisione sarà usata anche nel far rispettare le regole".

Da qui la richiesta, avanzata da Per Volterra al sindaco e alla giunta, di "sapere quali sono stati i parametri della decisione; se e come sono state ascoltate le argomentazioni delle associazioni di categoria, e quindi della maggior parte dei ristoratori Volterrani. Se hanno valutato il tipo di impatto che questa decisione avrà sull'economia della città. Se hanno pensato che per Volterra questo 2022 è un anno importante e quindi deve essere valorizzata al meglio, oppure se hanno sottovalutato le argomentazioni proposte, prendendo una decisione unilaterale".

"Noi non viviamo con la cultura del sospetto e quindi crediamo che queste valutazioni siano state fatte, ma vogliamo sapere quali con esattezza su quali basi e per quali motivi. Tanto più dopo un periodo di forte caos nel quale l’amministrazione, pur avendo predisposto le regole, non le ha fatte rispettare" hanno aggiunto da Per Volterra, ricordando che "da questa decisione si è scatenata una sorta di contesa mediatica tra Confesercenti e Confcommercio, tesa a rivendicare o concedere le proprie posizioni di partenza, anche con ringraziamenti e critiche all’amministrazione".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
223 le nuove positività al virus accertate in Toscana. Dal bollettino regionale i dati comune per comune aggiornati alle ultime 24 ore
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Marco Celati

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Lavoro

Attualità