Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:30 METEO:VOLTERRA14°20°  QuiNews.net
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
venerdì 30 settembre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Fiume di fango sfiora le case: a Formia frana la montagna dopo il nubifragio

Attualità venerdì 15 aprile 2022 ore 14:58

"Arrivano i turisti, nuovo anfiteatro tutto fermo"

Sergio Brizi e Luca Favilli di Confcommercio

Weekend di Pasqua a doppia faccia per Confcommercio, che parla di strutture ricettive pienissime ma anche di tante occasioni perse



VOLTERRA — Con l'arrivo della Pasqua, la stagione turistica entra nel vivo. Per Volterra si presenta l'occasione per un weekend da tutto esaurito e Sergio Brizi, presidente di Confcommercio Volterra lo conferma. “Le premesse sono buone, Volterra è al top delle città d'arte, e le imprese turistico-ricettive del territorio sono prontissime” dice Brizi, salvo poi lamentarsi: "Peccato che rispetto alle potenzialità, rischiamo di perdere ancora una volta l'occasione per incrementare ulteriormente visitatori e presenze”.

Brizi se la prende con l'amministrazione comunale, puntando il dito sullo scavo archeologico dell'anfiteatro romano: “E' una straordinaria opportunità di interesse culturale, attirerebbe un flusso di visitatori non inferiore al milione di persone l'anno, il Governo ha stanziato 7 milioni e mezzo di euro, peccato che da palazzo dei Priori non giungano novità"

"Registriamo l'assenza totale di un piano e un progetto di valorizzazione dell'anfiteatro - rincara la dose il rappresentante di Confcommercio -, e dopo due anni di pandemia, il rischio è che anche quest'anno passi nel nulla, rinviando tutto alle calende greche. Mancano parcheggi, non ci sono servizi igienici, nessuna navetta, tutta una fetta di turismo potenzialmente legato al nuovo anfiteatro è totalmente trascurata. Abbiamo un tesoro tra le mani, il salto di qualità è a portata di mano, è gravissimo aspettare ancora"

Infine Brizi accusa direttamente il sindaco Giacomo Santi di occuparsi troppo di questioni legate alle concessioni del suolo pubblico.

A parlare di parcheggi è invece Luca Favilli, responsabile territoriale di Confcommercio: "A Docciola ci sono ancora i camper. Lo abbiamo ripetuto fino allo sfinimento che liberare Docciola dai camper è una scelta fondamentale per aumentare il numero di parcheggi in prossimità del centro e consentire un'accoglienza il più possibile adeguata ai numeri di Volterra, soprattutto in alta stagione. Sembrava che fossimo tutti d'accordo, la stagione è entrata nel vivo, ma ad oggi nulla è cambiato”.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Un mese di iniziative, enogastronomia e spettacoli nella frazione, dove ritorna anche la processione della Madonna del Conforto dopo lo stop per Covid
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Marco Celati

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca